La migliore fotografia della lotta di classe arriva da Banca d'Italia

La migliore fotografia della lotta di classe arriva da Banca d'Italia

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Dialogo con una Dirigente pubblica. Ho finito. Inizio da una citazione della bilancia dei pagamenti di oggi della Banca d'Italia:

"Nei dodici mesi terminanti in luglio 2021 il surplus di conto corrente è stato pari a 65,7 miliardi di euro (il 3,8 per cento del PIL), da 51,0 miliardi nel corrispondente periodo del 2020. Sono aumentati i surplus delle merci (75,2 miliardi, da 61,3) e dei redditi primari (18,6 miliardi, da 14,7) e si è lievemente ridotto il disavanzo nei servizi (-6,4 miliardi, da -7,7). Il saldo mercantile è la differenza tra export e import.

Come vede è schizzato in alto, tra i primi paesi al mondo. 

I redditi primari sono dividendi, interessi su prestiti che italiani fanno all'estero e sono aumentati. Il conto corrente è la somma di queste voci.

Come vede è schizzato in alto e costituisce orami il 3.8% del pil. Cioè siamo non solo in pareggio annuale ma in surplus per diversi punti di pil. Veniamo ora alla posizione finanziaria netta estera.

Nel comunicato non c'è, occorre vedere le tabelle allegate, cosa che ho fatto.

Dalla lettura ne esce fuori che la differenza tra crediti e debiti verso l'estero, tutti, complessivi, è positiva per 27 miliardi di euro, una mostruosità rispetto agli anni di crisi nera del debito. Hanno concorso le politiche salariali deflazionistiche attuate da Monti in poi, che hanno aumentato il surplus delle merci sempre piu, con il passare degli anni.

Risultato? Un'enorme ricchezza di cui non gode la stragrande maggioranza degli italiani."

Per inciso: lavoro in un ente locale. La somma stanziata per tre anni di contratto dal mio datore di lavoro, lo Stato, è di 84 euro lordi. Chi si ingrassa? Industriali, finanzieri, banchieri e tutto il circo Barnum associato, che non serve a nulla. La ricchezza, di questi dati, la fanno i lavoratori."

 

LEGGI DI PASQUALE CICALESE:

 

Pasquale Cicalese

Pasquale Cicalese

 

Economista. Nato a Crotone, laureato in Scienze Politiche. Sposato con Stefania, ha due figli, David e Dario. È impiegato alla Regione Calabria. Autore di "Piano contro mercato. Per un salario sociale di classe" (L.A.D., 2020)
 

Proporzionale puro. La prima lotta politica da cui ripartire di Francesco Erspamer  Proporzionale puro. La prima lotta politica da cui ripartire

Proporzionale puro. La prima lotta politica da cui ripartire

Oggi Alitalia chiude. 10000 licenziamenti, un massacro sociale di Giorgio Cremaschi Oggi Alitalia chiude. 10000 licenziamenti, un massacro sociale

Oggi Alitalia chiude. 10000 licenziamenti, un massacro sociale

Il sindacato quando scenderà in piazza per i lavoratori? di Savino Balzano Il sindacato quando scenderà in piazza per i lavoratori?

Il sindacato quando scenderà in piazza per i lavoratori?

Il paradosso dell'antifascismo di oggi a San Giovanni di Thomas Fazi Il paradosso dell'antifascismo di oggi a San Giovanni

Il paradosso dell'antifascismo di oggi a San Giovanni

Il Nodo gordiano dei Taleban Il Nodo gordiano dei Taleban

Il Nodo gordiano dei Taleban

Polizia, fascisti e Cgil: 3 domande senza risposta di Antonio Di Siena Polizia, fascisti e Cgil: 3 domande senza risposta

Polizia, fascisti e Cgil: 3 domande senza risposta

La violenza di Schrodinger di Gilberto Trombetta La violenza di Schrodinger

La violenza di Schrodinger

La rabbia sociale non è fascismo di Michelangelo Severgnini La rabbia sociale non è fascismo

La rabbia sociale non è fascismo

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti