Gli ultimi dati del commercio estero cinese

Gli ultimi dati del commercio estero cinese

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

di Pasquale Cicalese 

 

E' stato pubblicato ieri sul sito Gacc (General Administration of Chinese Customs) il foglio excel del commercio mondiale cinese ad aprile scorso.

Vediamo in particolare l'import dai paesi europei: Ue (-2.3%), Germania (-10-3%), Francia (-5.8%), Italia (+3.2%), Olanda (+39.8%).

Quest'ultimo dato va interpretato: Rotterdam è l'hub, assieme ad Amburgo e Anversa, della rotta Europa-Cina. Se ne servono Germania, Francia, Paesi dell'est, ma anche Italia (il costo per Rotterdam spesso è minore, per gli spedizionieri italiani) rispetto a Genova o Trieste, perché ci sono piu' rotte. Quindi, può darsi che l'import della Germania ma della stessa Italia sia maggiore. Sta di fatto che tra i principali paesi europei, il nostro è quello che regista il segno positivo. Usa (- 2.5 %), Paesi Asean (+6.1%), Russia (+13.1%), Gran Bretagna (-9.9%), America Latina (+12%), Africa (+15.1%).

Come potete notare il commercio con i paesi occidentali si contrae, mentre esplode con i Paesi del Sud del Mondo o di nuova industrializzazione, come Vietnam o Malaysia.

I Brics sono i principali protagonisti. Dunque, la prevista moneta di scambio che si inaugurerà a novembre prossimo con i Paesi Brics ha un suo fondamento nel commercio mondiale cinese, in particolare nel suo import.

Dopo decenni cambia la prospettiva cinese dello scambio mondiale: non piu' G7, ma paesi del Sud del Mondo o di nuova industrializzazione. Un mondo cambia, ed è per questo che nel 2025 il G7 si prepara alla guerra nel Pacifico, dopo la Russia.

Pasquale Cicalese

Pasquale Cicalese

 

Economista. Ha aperto un canale telegram: pianocontromercato
 
 

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein? di Francesco Erspamer  Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

L'Unione Europea nella percezione degli italiani di Leonardo Sinigaglia L'Unione Europea nella percezione degli italiani

L'Unione Europea nella percezione degli italiani

Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics di Marinella Mondaini Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics

Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Un establishment a corto di credibilità di Giuseppe Giannini Un establishment a corto di credibilità

Un establishment a corto di credibilità

Sahra Wagenknecht, Carola Rakete e i "grandi strateghi" di Michelangelo Severgnini Sahra Wagenknecht, Carola Rakete e i "grandi strateghi"

Sahra Wagenknecht, Carola Rakete e i "grandi strateghi"

A cosa serve la proposta di Putin di oggi di Giuseppe Masala A cosa serve la proposta di Putin di oggi

A cosa serve la proposta di Putin di oggi

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti