La Cina accusa il Giappone di egoismo e irresponsabilità per aver scaricato l'acqua della centrale nucleare di Fukushima

La Cina accusa il Giappone di egoismo e irresponsabilità per aver scaricato l'acqua della centrale nucleare di Fukushima

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

La Cina ha vietato l'importazione di tutti i prodotti ittici dal Giappone in risposta alla decisione di Tokyo di iniziare a scaricare l'acqua radioattiva trattata della centrale nucleare di Fukushima, come riferisce la CNN.

Le autorità cinesi hanno spiegato che la mossa ha lo scopo di prevenire "il rischio di contaminazione radioattiva degli alimenti derivante dal rilascio di acqua contaminata dalla vasca giapponese di Fukushima, nonché di proteggere la salute dei consumatori cinesi".

Lo scarico dell'acqua, avviato dall'operatore della centrale nucleare TEPCO, ha suscitato un'infuocata invettiva da parte di Pechino, che ha definito l'operazione un "atto egoista e irresponsabile".

Come evidenziato da diversi osservatori, questo sviluppo degli eventi ha notevolmente aggravato la già “tesa inimicizia” tra i due vicini.

In precedenza, TEPCO aveva dichiarato di voler scaricare circa 200-210 metri cubi di acqua trattata giovedì. E da venerdì l'azienda prevede di scaricare 456 metri cubi al giorno. In totale si prevede lo scarico di 7.800 metri cubi d'acqua in 17 giorni.

Come ha ricordato l’emittente statunitense, nel 2011, i devastanti terremoti e tsunami avvenuti in Giappone hanno portato alla contaminazione dell'acqua della centrale nucleare di Fukushima con materiali altamente radioattivi. Da allora, nuova acqua è stata pompata nei reattori per raffreddare il combustibile fuso, mentre anche l’acqua sotterranea e quella piovana si sono infiltrate, creando altra acqua radioattiva.

Il piano per rilasciare l’acqua è in lavorazione da anni e nel 2019 le autorità hanno avvertito che stavano esaurendo lo spazio di stoccaggio e che “non avevano altra scelta” che scaricarla in una forma lavorata e diluita. Questi piani hanno incontrato forti obiezioni non solo da parte di molti consumatori, ma anche da parte degli Stati regionali, in primis della Cina.

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein? di Francesco Erspamer  Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Sostegno a Maduro al campeggio antimperialista a Frassanito di Geraldina Colotti Sostegno a Maduro al campeggio antimperialista a Frassanito

Sostegno a Maduro al campeggio antimperialista a Frassanito

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

L'Unione Europea nella percezione degli italiani di Leonardo Sinigaglia L'Unione Europea nella percezione degli italiani

L'Unione Europea nella percezione degli italiani

Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics di Marinella Mondaini Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics

Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Un establishment a corto di credibilità di Giuseppe Giannini Un establishment a corto di credibilità

Un establishment a corto di credibilità

Sahra Wagenknecht, Carola Rakete e i "grandi strateghi" di Michelangelo Severgnini Sahra Wagenknecht, Carola Rakete e i "grandi strateghi"

Sahra Wagenknecht, Carola Rakete e i "grandi strateghi"

A cosa serve la proposta di Putin di oggi di Giuseppe Masala A cosa serve la proposta di Putin di oggi

A cosa serve la proposta di Putin di oggi

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti