Giulietto Chiesa nel 2015: "La terza guerra mondiale inizierà dall'Ucraina"

Giulietto Chiesa nel 2015: "La terza guerra mondiale inizierà dall'Ucraina"

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Era il 2015 e Giulietto Chiesa dichiarava: "la terza guerra mondiale inizierà dall'Ucraina". 

"Le forze naziste di Euromaidan erano state preparate da tempo dalla Polonia e dall'Europa baltica, paesi entrati in Europa ma mai denazificati", ha iniziato Giulietto Chiesa il suo intervento sostenendo che il golpe del 2014 fosse l'origine dell'inizio dell'offensiva degli Stati Uniti e dell'Unione Europea contro la Russia. "E' stato il bastone per colpire la Russia. Fino ad ora ha retto Mosca". 

"E perché se Mosca non ha preso un centimetro estero?", chiede Giulietto Chiesa. "I giornali per un anno intero hanno ripetuto la falsificazione dell'invasione di Putin", ha proseguito Chiesa in riferimento al referendum della Crimea. 

"Hanno fretta perché sanno negli Stati Uniti che questo secolo non potrà essere americano senza una vittoria militare degli Stati Uniti. In questo momento l'unico che può difendere se stesso e noi perché fa paura all'America si chiama Russia", ha concluso.

"L'unico modo di uscire dalla guerra è uscire dalla Nato", l'appello di estrema attualità di Chiesa.

 

Il golpe economico del 1992 e i suoi autori di Giorgio Cremaschi Il golpe economico del 1992 e i suoi autori

Il golpe economico del 1992 e i suoi autori

Quello che non vi dicono sull'Afghanistan... di Francesco Santoianni Quello che non vi dicono sull'Afghanistan...

Quello che non vi dicono sull'Afghanistan...

Il marcio del finto sindacato viene alla luce di Savino Balzano Il marcio del finto sindacato viene alla luce

Il marcio del finto sindacato viene alla luce

Sulla Denazificazione dell'Ucraina di Daniele Lanza Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Gli aiuti non sono per il popolo ucraino di Alberto Fazolo Gli aiuti non sono per il popolo ucraino

Gli aiuti non sono per il popolo ucraino

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona di Thomas Fazi Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Il Reddito di cittadinanza e la distruzione del lavoro pubblico di Pasquale Cicalese Il Reddito di cittadinanza e la distruzione del lavoro pubblico

Il Reddito di cittadinanza e la distruzione del lavoro pubblico

La nuova psicologia del Totalitarismo di Damiano Mazzotti La nuova psicologia del Totalitarismo

La nuova psicologia del Totalitarismo

Le scelte energetiche dell'UE: il suicidio dell'Italia è servito di Gilberto Trombetta Le scelte energetiche dell'UE: il suicidio dell'Italia è servito

Le scelte energetiche dell'UE: il suicidio dell'Italia è servito

A Parigi si prepara l'assedio di Tripoli di Michelangelo Severgnini A Parigi si prepara l'assedio di Tripoli

A Parigi si prepara l'assedio di Tripoli

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti