Delcy Rodriguez: "Celebriamo i grandi contributi che la Russia ha dato e darà all'umanità"

Delcy Rodriguez: "Celebriamo i grandi contributi che la Russia ha dato e darà all'umanità"

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Venezuela, Russia e altri Paesi si stanno muovendo verso un nuovo ordine internazionale con molteplici poli non egemonici.

Mercoledì scorso, in occasione del 34° anniversario della Dichiarazione di sovranità dello Stato russo, il vicepresidente venezuelano Delcy Rodriguez e l'ambasciatore russo Sergey Melik-Bagdasarov hanno partecipato alla celebrazione della "Giornata della Russia" a Caracas, come riporta l'emittente teleSUR.

"Celebriamo la Giornata della Russia come se fosse la nostra festa nazionale, perché conosciamo i grandi contributi che la Russia ha dato e darà all'umanità", ha detto, ricordando che il Venezuela e la Russia hanno firmato 340 accordi di cooperazione nei settori della scienza, della finanza, dell'economia, dell'energia e della sicurezza.

La dirigente bolivariana ha sottolineato che la Russia è anche vittima di un blocco criminale contro la sua economia, colpita da oltre 21.000 sanzioni arbitrarie stabilite dagli Stati Uniti e dai suoi alleati.

Tuttavia, "la Russia è determinata a difendere la propria sovranità e indipendenza. Grazie a questa volontà, la sua economia è più grande e funziona meglio di quelle europee", ha sottolineato Rodriguez.

Il vicepresidente venezuelano ha sottolineato che le nazioni libere devono stabilire percorsi comuni come quello aperto dai BRICS. Questo schema di cooperazione economica permetterà di de-dollarizzare il commercio e la finanza internazionale, un compito storico che implica la rottura con i "centri egemonici che hanno deciso di spazzare via l'umanità".

Rodriguez ha sottolineato che il Venezuela, la Russia e altri Paesi si stanno muovendo verso la formazione di un nuovo ordine internazionale con molteplici poli non egemonici, come concepito dal comandante Hugo Chavez.

Da parte sua, l'ambasciatore Mélik-Bagdasárov ha ribadito l'impegno del suo Paese a rafforzare le alleanze bilaterali con la patria del Libertador Simon Bolívar.

"La Russia e il Venezuela sono in prima linea negli sforzi per rafforzare i principi multipolari e realmente democratici delle relazioni internazionali. Siamo uniti da legami di cooperazione strategica basati sulla vicinanza di posizioni relative ai problemi chiave dell'agenda globale", ha dichiarato.

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein? di Francesco Erspamer  Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Ursula Von Der Leyen e il vuoto politico del Pd di Paolo Desogus Ursula Von Der Leyen e il vuoto politico del Pd

Ursula Von Der Leyen e il vuoto politico del Pd

L'ultimo affronto alla volontà dei popoli europei di Fabrizio Verde L'ultimo affronto alla volontà dei popoli europei

L'ultimo affronto alla volontà dei popoli europei

In Bolivia, tornano i carri armati di Geraldina Colotti In Bolivia, tornano i carri armati

In Bolivia, tornano i carri armati

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Anche in Kenya l’imperialismo non è che una tigre di carta di Leonardo Sinigaglia Anche in Kenya l’imperialismo non è che una tigre di carta

Anche in Kenya l’imperialismo non è che una tigre di carta

Il ritorno del blairismo e le fake news contro Corbyn di Giorgio Cremaschi Il ritorno del blairismo e le fake news contro Corbyn

Il ritorno del blairismo e le fake news contro Corbyn

Gershkovich condannato a 16 anni per spionaggio di Marinella Mondaini Gershkovich condannato a 16 anni per spionaggio

Gershkovich condannato a 16 anni per spionaggio

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

La mannaia dell'austerity di Giuseppe Giannini La mannaia dell'austerity

La mannaia dell'austerity

Elezioni in Francia. Il precedente Pflimlin di Antonio Di Siena Elezioni in Francia. Il precedente Pflimlin

Elezioni in Francia. Il precedente Pflimlin

"L'Urlo" adesso è davvero vostro di Michelangelo Severgnini "L'Urlo" adesso è davvero vostro

"L'Urlo" adesso è davvero vostro

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

LA SINISTRA CHE SCONFIGGE LE DESTRE E MACRON di Michele Blanco LA SINISTRA CHE SCONFIGGE LE DESTRE E MACRON

LA SINISTRA CHE SCONFIGGE LE DESTRE E MACRON

 Gaza. La scorta mediatica  Gaza. La scorta mediatica

Gaza. La scorta mediatica

Il Moribondo contro il Nascente Il Moribondo contro il Nascente

Il Moribondo contro il Nascente

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti