Cosa significa fornire sistemi missilistici di difesa all'Ucraina nella realtà

Cosa significa fornire sistemi missilistici di difesa all'Ucraina nella realtà

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Di Laura RU (dal Canale Telegram @lauraruhk)

Fornire sistemi missilistici di difesa aerea all'Ucraina, come intende fare anche l'Italia, produrra' inevitabilmente altri incidenti come quello che sabato notte ha fatto almeno 30 vittime a Dnipro.

Quando l'esercito russo prende di mira obiettivi strategici e i suoi missili vengono intercettati dalla contraerea ucraina, aumenta il rischio che i missili della contraerea colpiscano civili ed edifici residenziali come quello di nove piani a Dnipro.

E non e' la prima volta che missili ucraini sbagliano la traiettoria e finiscono dove non dovrebbero, basti pensare ai due agricoltori polacchi uccisi mesi fa da un missile ucraino che aveva addirittura violato il confine di un paese NATO, o a quello caduto in Moldavia.

Chi ancora pensa che la strage di Dnipro sia opera di un missile russo, dovrebbe leggere quello che ha detto il consigliere dell’Ufficio del Presidente dell’Ucraina, Alexey Arestovich, subito attaccato dai suoi stessi compatrioti per aver osato, per una volta, dire la verita'. Arestovich ha ammesso pubblicamente che l’incidente del missile caduto sul condominio di Dnipro è stato causato dalla contraerea ucraina.

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein? di Francesco Erspamer  Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Sostegno a Maduro al campeggio antimperialista a Frassanito di Geraldina Colotti Sostegno a Maduro al campeggio antimperialista a Frassanito

Sostegno a Maduro al campeggio antimperialista a Frassanito

La corsa (imperterrita) dell'occidente verso l'Apocalisse di Clara Statello La corsa (imperterrita) dell'occidente verso l'Apocalisse

La corsa (imperterrita) dell'occidente verso l'Apocalisse

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Israele arranca – Salvo Ardizzone di Giacomo Gabellini Israele arranca – Salvo Ardizzone

Israele arranca – Salvo Ardizzone

Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics di Marinella Mondaini Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics

Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Un establishment a corto di credibilità di Giuseppe Giannini Un establishment a corto di credibilità

Un establishment a corto di credibilità

"L'URLO DAY": IL 25 GIUGNO A ROMA AL TEATRO FLAVIO (COMUNICATO) di Michelangelo Severgnini "L'URLO DAY": IL 25 GIUGNO A ROMA AL TEATRO FLAVIO (COMUNICATO)

"L'URLO DAY": IL 25 GIUGNO A ROMA AL TEATRO FLAVIO (COMUNICATO)

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Piketty e le conseguenze economiche dell'ineguaglianza di Michele Blanco Piketty e le conseguenze economiche dell'ineguaglianza

Piketty e le conseguenze economiche dell'ineguaglianza

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti