Ancora aiuti per le imprese. E a noi proletari chi ci pensa?

Ancora aiuti per le imprese. E a noi proletari chi ci pensa?

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!


Non so se l'avete notato, ma da Confindustria a Salvini è tutto un coro per dare soldi, per il caro energia, alle aziende.

Domenica il sito de Il Sole scriveva di un primo pacchetto del nuovo governo di 5 miliardi a favore delle imprese. Ieri Bonomi ribadiva che bisognava dare risposte al caro energia "senza scassare i conti pubblici".

Come se avesse detto: nel caso ci sono pochi soldi, dateli a Noi! (senza eufemismo). Ieri Salvini parlava di moratoria delle bollette per le "aziende". Ora, uno dice, bisogna salvare l'apparato produttivo, ma in questi mesi, dal turismo all'industria, ho dimostrato, dati Istat alla mano, che non se la passano affatto male, almeno fino ad agosto, e dunque avrebbero soldi in cascina per affrontare la tempesta. Quello che non hanno le famiglie italiane, specie i 10,6 milioni di poveri assoluti e relativi.

Ora, mi chiedo: è vero che c'è stato un travaso di voti da FI e Lega a FDI, ma esattamente i proletari che votano questi, un cacchio di conto interessi se lo fanno ogni tanto? Chessò, fare i conti della serva: c'è il carobollette, chi mi garantisce un aiuto pubblico? I miei salari sono bassi. Chi mi garantisce il salario almeno minimo a 10 euro? C'è da pagare i libri per i miei figli. Chi mi garantisce per la gratuità? E così sanità, istruzione, assistenza sociale ecc. Insomma sta gente i conti della serva se li fa? Capisco che il centrosinistra è molto peggio, ma organizzarsi no?


-----------------------------------------------

LEGGI DI PASQUALE CICALESE: "PIANO CONTRO MERCATO"

ACQUISTA QUI


Strage di Suviana e la logica del capitalismo di Paolo Desogus Strage di Suviana e la logica del capitalismo

Strage di Suviana e la logica del capitalismo

Tra neoliberismo e NATO: l'Argentina sull'orlo dell'abisso di Fabrizio Verde Tra neoliberismo e NATO: l'Argentina sull'orlo dell'abisso

Tra neoliberismo e NATO: l'Argentina sull'orlo dell'abisso

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA" LAD EDIZIONI 3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda di Geraldina Colotti Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda

Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda

La fine dell'impunità di Israele di Clara Statello La fine dell'impunità di Israele

La fine dell'impunità di Israele

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Lenin, un patriota russo di Leonardo Sinigaglia Lenin, un patriota russo

Lenin, un patriota russo

Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso di Giorgio Cremaschi Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso

Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso

Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte di Francesco Santoianni Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte

Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Liberal-Autocrazie di Giuseppe Giannini Liberal-Autocrazie

Liberal-Autocrazie

Autonomia differenziata e falsa sinistra di Antonio Di Siena Autonomia differenziata e falsa sinistra

Autonomia differenziata e falsa sinistra

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE di Gilberto Trombetta L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

Togg fii: l’Africa è un posto dove restare di Michelangelo Severgnini Togg fii: l’Africa è un posto dove restare

Togg fii: l’Africa è un posto dove restare

Il primo dei poveri di Pasquale Cicalese Il primo dei poveri

Il primo dei poveri

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

La crisi nel Corno d’Africa di Paolo Arigotti La crisi nel Corno d’Africa

La crisi nel Corno d’Africa

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti