10 anni fa la guerra alla Libia. Chi la fomentò in Italia dovrebbe ancora oggi vergognarsi

10 anni fa la guerra alla Libia. Chi la fomentò in Italia dovrebbe ancora oggi vergognarsi

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Comitato Contro La Guerra Milano

A dieci anni dall'inizio dell'attacco USA-NATO contro la Libia non dimentichiamo quando, il 23 febbraio 2011, le sedi diplomatiche libiche a Roma e Milano furono teatro di assalti e manifestazioni; circostanze in cui si chiedeva a gran voce la caduta del governo libico e di Muammar Gheddafi, il sostegno ai cosiddetti "ribelli" nonché l'intervento occidentale sulla base delle falsità originate dagli Stati Uniti e dai loro alleati.

Le sigle, le ONG e gli attivisti presenti, alcuni dei quali abbiamo poi visto spendersi in egual modo contro la Siria, sarebbero stati "accontentati" il mese successivo con l'avvio dei bombardamenti contro la Libia panafricana e antimperialista, nota anche come la Gran Giamahiria Araba Libica Popolare Socialista, sostenuta non a caso da giganti come Hugo Chávez e Fidel Castro.

 

Il video dell'assalto all'Ambasciata libica a Roma:

 

Il video della manifestazione al Consolato libico a Milano:

 

A costoro auguriamo di tenere scolpite nella memoria le preziose rivelazioni di 

Wikileaks  da cui emerge, con prove inequivocabili, la verità dietro a quella guerra.

Il golpe economico del 1992 e i suoi autori di Giorgio Cremaschi Il golpe economico del 1992 e i suoi autori

Il golpe economico del 1992 e i suoi autori

Cara Meloni, i veri patrioti non strisciano di Savino Balzano Cara Meloni, i veri patrioti non strisciano

Cara Meloni, i veri patrioti non strisciano

Sulla Denazificazione dell'Ucraina di Daniele Lanza Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Gli aiuti non sono per il popolo ucraino di Alberto Fazolo Gli aiuti non sono per il popolo ucraino

Gli aiuti non sono per il popolo ucraino

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona di Thomas Fazi Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Recensione alla seconda edizione del libro Piano Contro Mercato di Pasquale Cicalese Recensione alla seconda edizione del libro Piano Contro Mercato

Recensione alla seconda edizione del libro Piano Contro Mercato

La nuova psicologia del Totalitarismo di Damiano Mazzotti La nuova psicologia del Totalitarismo

La nuova psicologia del Totalitarismo

In Germania siamo già al "razionamento dell'acqua calda"... di Antonio Di Siena In Germania siamo già al "razionamento dell'acqua calda"...

In Germania siamo già al "razionamento dell'acqua calda"...