Zakharova: per la prima volta l'Occidente parla con franchezza dei suoi obiettivi in Ucraina

Zakharova: per la prima volta l'Occidente parla con franchezza dei suoi obiettivi in Ucraina

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Per la prima volta l'Occidente ha ammesso di sostenere l'Ucraina non per amore del suo popolo, ma per i propri interessi, ha evidenziato la portavoce del ministero degli Esteri russo, Maria Zakharova. Così la diplomatica ha commentato le recenti parole dell'Alto rappresentante dell'Unione europea (Ue) per gli affari esteri e la politica di sicurezza, Josep Borrell.

In un'intervista alla CNN il giorno prima, Borrell aveva dichiarato: "Non si tratta solo di generosità. Non si tratta di sostenere l'Ucraina perché amiamo il popolo ucraino; è nel nostro interesse. È anche nell'interesse degli Stati Uniti come attore globale".

In risposta, Zakharova ha scritto sui suoi social network: "Questa è la prima volta che un rappresentante dei regimi occidentali parla così francamente dell'essenza di quanto accade. Non si tratta di 'amore per gli ucraini', Si tratta del desiderio degli Stati Uniti di preservare la propria egemonia".

La portavoce ha denunciato che "non c'è più traccia di creatività nell'approccio USA alle relazioni internazionali". "I democratici liberali sanno solo distruggere, credendo che questa capacità sia una garanzia di dominio. E il compito dell'Unione europea nella fase attuale è quello di fornire le munizioni acquistate con i soldi dei propri cittadini, a cui nessuno ha chiesto l'opinione", ha concluso Zakharova.

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

Quando Mario Monti parla di "sacrifici".... di Fabrizio Verde Quando Mario Monti parla di "sacrifici"....

Quando Mario Monti parla di "sacrifici"....

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington? di Giacomo Gabellini Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington?

Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington?

"Il Giornale": il cane da guardia "di destra" dell'atlantismo di Marinella Mondaini "Il Giornale": il cane da guardia "di destra" dell'atlantismo

"Il Giornale": il cane da guardia "di destra" dell'atlantismo

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

La dittatura del pensiero liberal di Giuseppe Giannini La dittatura del pensiero liberal

La dittatura del pensiero liberal

Toti e quei reati "a fin di bene" di Antonio Di Siena Toti e quei reati "a fin di bene"

Toti e quei reati "a fin di bene"

Il Piano Mattei (o di quelli che lo hanno ucciso?) di Gilberto Trombetta Il Piano Mattei (o di quelli che lo hanno ucciso?)

Il Piano Mattei (o di quelli che lo hanno ucciso?)

Gli ultimi dati del commercio estero cinese di Pasquale Cicalese Gli ultimi dati del commercio estero cinese

Gli ultimi dati del commercio estero cinese

Il Premio Pullitzer e il mondo al contrario di Andrea Puccio Il Premio Pullitzer e il mondo al contrario

Il Premio Pullitzer e il mondo al contrario

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

La Siberia al centro di nuovi equilibri geopolitici? di Paolo Arigotti La Siberia al centro di nuovi equilibri geopolitici?

La Siberia al centro di nuovi equilibri geopolitici?

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti