Spread e rendimento BTP: siamo alle campane a morto per l'Italia?

Spread e rendimento BTP: siamo alle campane a morto per l'Italia?

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Mi pare che per l'Italia siamo alle campane a morto. Il rendimento sui BTP 10 anni è al 3,5% e lo spread è volato a 220 punti base sul Bund tedesco.

Siamo in piena zona MES con tutte le conseguenze del caso. 

Ora, va chiarito un punto.

Con l'Inflazione all'8% avere un tasso d'interesse al 3,5% avrebbe fatto ridere i politici della Prima Repubblica che ovviamente avrebbero fatto festa perchè in termini reali il debito pubblico sta DIMINUENDO. Piena zona di "Eutanasia dei rentiers" come avrebbe detto giustamente Keynes.

Ma siccome siamo nella Seconda Repubblica con la Kumpetenzia al potere e gli eredi degli orridi Ciampi, Andreatta e Berlinguer sulla plancia di comando saremo tutti scannati come maiali nel nome di una valutazione puramente nominale delle finanze pubbliche che grida vendetta di fronte a Dio e a tutti i santi. 

Ricordatevelo, vi prenderanno ancora in giro chiedendovi sacrifici enormi perchè il DEBITO PUBBLICO STA DIMINUENDO IN TERMINI REALI.

Dobbiamo solo sperare che gli americani continuino ad incendiare l'Europa così da far smettere i pazzi scatenati e asini integrali che ci governano con le loro folli politiche deflazionistiche?

Giuseppe Masala

Giuseppe Masala

Giuseppe  Masala, nasce in Sardegna nel 25 Avanti Google, si laurea in economia e  si specializza in "finanza etica". Coltiva due passioni, il linguaggio  Python e la  Letteratura.  Ha pubblicato il romanzo (che nelle sue ambizioni dovrebbe  essere il primo di una trilogia), "Una semplice formalità" vincitore  della terza edizione del premio letterario "Città di Dolianova" e  pubblicato anche in Francia con il titolo "Une simple formalité" e un  racconto "Therachia, breve storia di una parola infame" pubblicato in  una raccolta da Historica Edizioni. Si dichiara cybermarxista ma come  Leonardo Sciascia crede che "Non c’è fuga, da Dio; non è possibile.  L’esodo da Dio è una marcia verso Dio”.

 

Il golpe economico del 1992 e i suoi autori di Giorgio Cremaschi Il golpe economico del 1992 e i suoi autori

Il golpe economico del 1992 e i suoi autori

Gianni Riotta e il fondo del water del giornalismo di Francesco Santoianni Gianni Riotta e il fondo del water del giornalismo

Gianni Riotta e il fondo del water del giornalismo

Cara Meloni, i veri patrioti non strisciano di Savino Balzano Cara Meloni, i veri patrioti non strisciano

Cara Meloni, i veri patrioti non strisciano

Sulla Denazificazione dell'Ucraina di Daniele Lanza Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Gli aiuti non sono per il popolo ucraino di Alberto Fazolo Gli aiuti non sono per il popolo ucraino

Gli aiuti non sono per il popolo ucraino

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona di Thomas Fazi Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Recensione alla seconda edizione del libro Piano Contro Mercato di Pasquale Cicalese Recensione alla seconda edizione del libro Piano Contro Mercato

Recensione alla seconda edizione del libro Piano Contro Mercato

La nuova psicologia del Totalitarismo di Damiano Mazzotti La nuova psicologia del Totalitarismo

La nuova psicologia del Totalitarismo

In Germania siamo già al "razionamento dell'acqua calda"... di Antonio Di Siena In Germania siamo già al "razionamento dell'acqua calda"...

In Germania siamo già al "razionamento dell'acqua calda"...

Privatizzazioni e imprese di stato. Fact Checking completo di Gilberto Trombetta Privatizzazioni e imprese di stato. Fact Checking completo

Privatizzazioni e imprese di stato. Fact Checking completo

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti