Sparatoria a Tel Aviv provoca almeno 2 morti e 10 feriti

Sparatoria a Tel Aviv provoca almeno 2 morti e 10 feriti

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Secondo i resoconti dei media israeliani, l'attacco è avvenuto questa sera in diverse località di Tel Aviv, tra cui Dizengoff Street e Gordon Street.

Dalle prime informazioni risulta che l'attacco ha provocato la morte di due persone e il ferimento di altre dieci, due delle quali in condizioni critiche.

Le immagini pubblicate sui social media mostrano persone che corrono per le strade e agenti che cercano di catturare l'aggressore. La polizia del regime israeliano ha chiesto ai sionisti di non radunarsi sul luogo della sparatoria.

Alcune fonti dettagliano che si tratta di un'operazione di omicidio compiuta da un palestinese che ha aperto il fuoco contro coloni israeliani in un ristorante, ferendone diversi. Si aggiunge, tra l’altro, che il cittadino palestinese sia riuscito a scappare.

I rapporti indicano che l’attacco è ancora in corso e un gran numero di forze è schierato nella città israeliana per localizzare i sospetti.

Questo è il quarto attacco di cittadini palestinesi contro coloni israeliani in poco più di due settimane, in risposta ai crimini del regime israeliano contro i palestinesi dall'inizio della sua occupazione.

 

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Referendum, "non ho votato ma non ho nulla da esultare" di Paolo Desogus Referendum, "non ho votato ma non ho nulla da esultare"

Referendum, "non ho votato ma non ho nulla da esultare"

Sondaggio Times: Italia primo paese pacifista d'Europa di Giorgio Cremaschi Sondaggio Times: Italia primo paese pacifista d'Europa

Sondaggio Times: Italia primo paese pacifista d'Europa

No Tav, Green Pass e prospettive comuni di Francesco Santoianni No Tav, Green Pass e prospettive comuni

No Tav, Green Pass e prospettive comuni

Sulla Denazificazione dell'Ucraina di Daniele Lanza Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Sulla Denazificazione dell'Ucraina

La finanza si "aspetta un terremoto" di Pasquale Cicalese La finanza si "aspetta un terremoto"

La finanza si "aspetta un terremoto"

“Ucraina. Il mondo al bivio” . Di Giacomo Gabellini di Damiano Mazzotti “Ucraina. Il mondo al bivio” . Di Giacomo Gabellini

“Ucraina. Il mondo al bivio” . Di Giacomo Gabellini

Scuola pubblica di Bari: iPAD Apple o te ne vai  di Antonio Di Siena Scuola pubblica di Bari: iPAD Apple o te ne vai

Scuola pubblica di Bari: iPAD Apple o te ne vai

Nell'Italia che vorrei... di Gilberto Trombetta Nell'Italia che vorrei...

Nell'Italia che vorrei...

La dichiarazione delle tribù libiche contro l’occupazione NATO di Michelangelo Severgnini La dichiarazione delle tribù libiche contro l’occupazione NATO

La dichiarazione delle tribù libiche contro l’occupazione NATO

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti