Singapore (tasso di vaccinazione tra i più alti al mondo) annuncia nuove restrizioni

Singapore (tasso di vaccinazione tra i più alti al mondo) annuncia nuove restrizioni

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

E' noto come Singapore abbia uno dei tassi di vaccinazione COVID-19 più alti al mondo, con oltre l'80% della popolazione completamente vaccinata. 

Eppure nella città stato si sono registrati 1647 nuovi casi di coronavirus e due decessi nella giornata di ieri - portando, secondo le informazioni diramate dal Ministero della Salute, il numero totale di casi a 89.539. Si tratta del settimo giorno consecutivo che il numero di infezioni superava i 1000.

In risposta all'aumento dei casi, le autorità di Singapore questa settimana hanno inasprito le restrizioni fino al 24 ottobre nel tentativo di combattere la diffusione del virus. Gli incontri sociali - massimo uno al giorno - sono stati ridotti da un massimo di cinque a due persone, "con lo stesso limite per i visitatori domestici e ristoranti e caffè per i residenti vaccinati".

Gli studenti dell'istruzione primaria e speciale continueranno l'apprendimento a distanza almeno fino al 7 ottobre.

La domanda che non si pone nessuno è: PERCHÉ? Perché soffermarsi sul numero dei casi e non su quello dei due morti? I casi di "infezione" dei vaccinati a cosa sono dovuti e sono sintomatici o asintomatici?  Con Biden che si inietta in diretta televisiva la terza dose del siero e con il governo italiano che ha iniziato la campagna l'incubo sembra senza fine. Fino a quando durerà? Intanto il "vaccino vi ha reso liberi", vero Letta?

 

 

 

Agata Iacono

Agata Iacono

Sociologa, antropologa, giornalista certificata Wrep Blockchain

Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi? di Francesco Erspamer  Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi?

Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi?

Sciopero generale, Cremaschi: "Meglio tardi che mai, ma non basta" di Giorgio Cremaschi Sciopero generale, Cremaschi: "Meglio tardi che mai, ma non basta"

Sciopero generale, Cremaschi: "Meglio tardi che mai, ma non basta"

Biden e l'idea fantastica di un "vertice delle democrazie"   di Bruno Guigue Biden e l'idea fantastica di un "vertice delle democrazie"

Biden e l'idea fantastica di un "vertice delle democrazie"

Quando Prodi cerca le cause dell'inflazione... di Pasquale Cicalese Quando Prodi cerca le cause dell'inflazione...

Quando Prodi cerca le cause dell'inflazione...

“L’Urlo” di Severgnini è forte, ascoltiamolo! di Roberto Cursi “L’Urlo” di Severgnini è forte, ascoltiamolo!

“L’Urlo” di Severgnini è forte, ascoltiamolo!

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti