Shoigu: "I bombardieri statunitensi si sono esercitati nell'uso di armi nucleari contro la Russia questo mese"

Shoigu: "I bombardieri statunitensi si sono esercitati nell'uso di armi nucleari contro la Russia questo mese"

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

I bombardieri americani con capacità nucleare hanno effettuato decine di sortite in tutta l'Europa orientale nelle ultime settimane come parte di esercitazioni progettate per sondare la prontezza russa in caso di guerra atomica, ha affermato il ministro della difesa russo.

Parlando oggi dopo un incontro con la sua controparte cinese, Wei Fenghe, a Mosca, Sergey Shoigu ha denunciato che c'è stata "una significativa intensificazione dell'attività dell'aviazione dei bombardieri strategici statunitensi vicino ai confini della Russia".

Secondo il ministro russo, "nell'ultimo mese, sono state effettuate circa 30 missioni vicino ai confini della Federazione russa, circa due volte e mezzo in più rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso".

Shoigu ha aggiunto che le recenti esercitazioni americane, nome in codice Global Thunder, hanno visto “dieci bombardieri strategici esercitare la loro capacità di usare armi nucleari contro la Russia quasi contemporaneamente da ovest e da est. La distanza minima dal nostro confine era di 20 km”.

Allo stesso tempo, il capo delle forze armate russe ha ribadito che il rapporto tra il suo Paese e la Cina sta diventando sempre più importante “in un periodo in cui crescono le turbolenze geopolitiche e il rischio di conflitto”.

Sia la Russia che la NATO si sono accusate a vicenda di aver intensificato i voli di aerei da guerra vicino al confine, e l'anno scorso Mosca ha lanciato una mossa "provocatoria" dopo che Washington ha inviato bombardieri nucleari B-1B nello spazio aereo ucraino per la prima volta nella storia. I caccia russi e i razzi antiaerei si attivarono in risposta.

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi? di Francesco Erspamer  Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi?

Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi?

Renatino è un crumiro infelice di Giorgio Cremaschi Renatino è un crumiro infelice

Renatino è un crumiro infelice

ComeDonChisciotte, lo spettacolo triste dei falliti "scoop" di Fanpage di Francesco Santoianni ComeDonChisciotte, lo spettacolo triste dei falliti "scoop" di Fanpage

ComeDonChisciotte, lo spettacolo triste dei falliti "scoop" di Fanpage

Biden e l'idea fantastica di un "vertice delle democrazie"   di Bruno Guigue Biden e l'idea fantastica di un "vertice delle democrazie"

Biden e l'idea fantastica di un "vertice delle democrazie"

Il mondo delle Scommesse e dei soldi facili negli Usa di  Leo Essen Il mondo delle Scommesse e dei soldi facili negli Usa

Il mondo delle Scommesse e dei soldi facili negli Usa

Quando Prodi cerca le cause dell'inflazione... di Pasquale Cicalese Quando Prodi cerca le cause dell'inflazione...

Quando Prodi cerca le cause dell'inflazione...

Il Nodo gordiano dei Taleban Il Nodo gordiano dei Taleban

Il Nodo gordiano dei Taleban

“L’Urlo” di Severgnini è forte, ascoltiamolo! di Roberto Cursi “L’Urlo” di Severgnini è forte, ascoltiamolo!

“L’Urlo” di Severgnini è forte, ascoltiamolo!

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti