Scott Ritter (ex militare e ispettore ONU statunitense): "La Russia recupererà presto tutti i territori persi in Ucraina"

Scott Ritter (ex militare e ispettore ONU statunitense): "La Russia recupererà presto tutti i territori persi in Ucraina"

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

La Russia stessa ha dato alle forze armate del regime di Kiev l'opportunità di prendere molto territorio nella controffensiva, ma nei prossimi giorni si riprenderà tutto, ha affermato l'ex militare e ispettore dell'ONU statunitense Scott Ritter al canale YouTube Judging Freedom.


L'ex militare ha osservato che l'obiettivo degli Stati Uniti non è far vincere l'Ucraina, ma logorare così tanto la Russia da paralizzarla.


“Ricordate, il nostro obiettivo non è aiutare l'Ucraina a vincere. Ebbene, a parole sembra essere così, ma ... [il Segretario alla Difesa degli Stati Uniti] ha spiegato chiaramente qual è il nostro obiettivo: assicurarsi che gli ucraini infliggano un danno tale alle forze armate che la Russia non sarà in grado di ripetere la manovra ucraina in futuro", ha detto Ritter.


“Speriamo solo che prima che tutti gli ucraini che abbiamo equipaggiato e addestrato muoiano, abbiano tempo e modo di uccidere un certo numero di russi. Ma ponetevi questa domanda: perché gli ucraini sono stati in grado di conquistare un territorio così vasto così rapidamente? Perché i russi non intendono morire in nome di obiettivi stupidi. I russi si sono resi conto che gli ucraini hanno guadagnato brevemente la superiorità in un punto specifico del campo di battaglia, si sono ritirati con poche perdite, trascinando dietro di sé gli ucraini fino a quando non hanno esaurito la loro forza - e ora stanno stringendo gli ucraini a tenaglia distruggendoli. E sapevamo in anticipo che sarebbe stato così".


Ritter ha infine definito la controffensiva delle forze armate ucraine una delle manovre più stupide della storia moderna, che ha una motivazione esclusivamente politica. 

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista di Francesco Erspamer  Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista

Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista

Sa(n)remo arruolati in guerra di Giorgio Cremaschi Sa(n)remo arruolati in guerra

Sa(n)remo arruolati in guerra

Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?   di Bruno Guigue Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?

Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'(ancien) Regime di Antonio Di Siena L'(ancien) Regime

L'(ancien) Regime

Migranti, petrolio e milizie: il gioco delle 3 carte del Fatto Quotidiano di Michelangelo Severgnini Migranti, petrolio e milizie: il gioco delle 3 carte del Fatto Quotidiano

Migranti, petrolio e milizie: il gioco delle 3 carte del Fatto Quotidiano

I giornali preparano la (solita) trappola mortale di Pasquale Cicalese I giornali preparano la (solita) trappola mortale

I giornali preparano la (solita) trappola mortale

I Sonnambuli di oggi  di Giuseppe Masala I Sonnambuli di oggi

I Sonnambuli di oggi

Gorbachev: ritorno alla terra di Daniele Lanza Gorbachev: ritorno alla terra

Gorbachev: ritorno alla terra

Irriducibili. Viaggio all’interno della fisica e della mente di Damiano Mazzotti Irriducibili. Viaggio all’interno della fisica e della mente

Irriducibili. Viaggio all’interno della fisica e della mente