Prof. Crisanti a La 7 commenta i dati Covid: "I morti sono quasi tutti vaccinati"

Prof. Crisanti a La 7 commenta i dati Covid: "I morti sono quasi tutti vaccinati"

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Dal 2 gennaio la nostra pagina Facebook subisce un immotivato blocco deciso da "fact checker" appartenenti a testate giornalistiche a noi concorrenti. Aiutateci ad aggirare la loro censura. Iscrivetevi al Canale Telegram de l'AntiDiplomatico

 

A l'Aria che Tira, una delle tante trasmissioni di soap-approfondimento che ci regala la 7 durante il giorno, il Prof. Crisanti - un tempo feticcio cui si inchinava tutta la propaganda ufficiale - ha fatto una di quelle dichiarazioni che avrebbero dovuto fermare il paese. Un paese che invece procede spedito con le nuove norme di follia liberticida dei "migliori".

La conduttrice Mirta Merlino chiede al dottor. Crisanti di commentare i dati. Ed è ecco la risposta del Professore:  "I morti sono quasi tutti vaccinati. Ad esempio per gli oltre 400 morti di ieri i non vaccinati saranno massimo 20/30".

 

 

 

Da feticcio della propaganda ufficiale a censura pressoché totale per l'ex idolo dei Scanzi e Lucarelli dell'etere è stato veramente rapido.

Ma non è la prima volta che Crisanti tira fuori le domande giuste. In un'altra occasione sempre nella stessa trasmissione aveva dichiarato:  “Con il 90% di vaccinati certi obblighi non hanno più senso. Io non ho detto che è tutto finito ma che in 3-4 settimane avremo casi accettabili, vi ricordo che i dati degli ospedali sono sfalsati di due-tre settimane. Se non liberalizziamo ora, quando lo facciamo?”.

E ancora, al Fatto Quotidiano, Crisanti, in un'intervista, in aperta antitesi con le decisioni del governo:"  definisce l’obbligo vaccinale “un’arma politica”. Secondo l’esperto, l’obiettivo sarebbe stato raggiunto e insistere inasprirebbe soltanto il clima sociale, considerando, che a suo parere, non si può immunizzare il cento per cento della popolazione italiana. E sottolinea anche che iniettare almeno una dose a chi fino a ora non l’ha voluta ricevere, può avere un impatto sulle terapie intensive, tenendo conto "che sopra i 50 anni le persone possono ammalarsi anche in modo grave”. 

Sempre a la7, sempre alla frastornata Marta Merlino, Andrea Crisanti ieri attaccava le multinazionali farmaceutiche, commentando la "scadenza illimitata" della terza dose. "Il governo ha reso illimitato il green-pass perché non sa se e quando fare la 4a dose, per colpa delle case farmaceutiche che non ci danno i dati sula 3a dose".

Non resta alla povera Merlino, dopo aver diffuso tutto e il contrario di tutto dei viro star ben descritti da Checco Zelone ieri sera a SanRemo con gli occhi sgranati: "Beh si se siamo quasi tutti vaccinati..." 

 

Dal 2 gennaio la nostra pagina Facebook subisce un immotivato blocco deciso da "fact checker" appartenenti a testate giornalistiche a noi concorrenti. Aiutateci ad aggirare la loro censura. Iscrivetevi al Canale Telegram de l'AntiDiplomatico

Agata Iacono

Agata Iacono

Sociologa e antropologa

Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista di Francesco Erspamer  Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista

Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista

Sa(n)remo arruolati in guerra di Giorgio Cremaschi Sa(n)remo arruolati in guerra

Sa(n)remo arruolati in guerra

Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?   di Bruno Guigue Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?

Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'(ancien) Regime di Antonio Di Siena L'(ancien) Regime

L'(ancien) Regime

Migranti, petrolio e milizie: il gioco delle 3 carte del Fatto Quotidiano di Michelangelo Severgnini Migranti, petrolio e milizie: il gioco delle 3 carte del Fatto Quotidiano

Migranti, petrolio e milizie: il gioco delle 3 carte del Fatto Quotidiano

I giornali preparano la (solita) trappola mortale di Pasquale Cicalese I giornali preparano la (solita) trappola mortale

I giornali preparano la (solita) trappola mortale

I Sonnambuli di oggi  di Giuseppe Masala I Sonnambuli di oggi

I Sonnambuli di oggi

Gorbachev: ritorno alla terra di Daniele Lanza Gorbachev: ritorno alla terra

Gorbachev: ritorno alla terra

Irriducibili. Viaggio all’interno della fisica e della mente di Damiano Mazzotti Irriducibili. Viaggio all’interno della fisica e della mente

Irriducibili. Viaggio all’interno della fisica e della mente