Pakistan: entrano in servizio i caccia JF-17 sviluppati con la Cina

Pakistan: entrano in servizio i caccia JF-17 sviluppati con la Cina

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

L’aeronautica militare pakistana (PAF) ha introdotto formalmente nella sua flotta l'aereo da caccia biposto JF-17 Thunder Block II e ha anche lanciato la produzione del blocco III dello stesso velivolo, un progresso significativo nell'arsenale di difesa aerea del paese, afferma l'agenzia Anadolu.

Secondo un comunicato ufficiale, presso il Pakistan Aeronautical Complex (PAC), la società manifatturiera della PAF, si è tenuta una cerimonia per l'ammissione formale di 14 JF-17 Thunder Block II, un aereo da combattimento a due posti, sviluppato congiuntamente da Islamabad e Pechino. impianto a Kamra, vicino alla capitale Islamabad.

Alla cerimonia erano presenti il ??maresciallo capo dell'aeronautica del paese Mujahid Anwar Khan e l'ambasciatore cinese in Pakistan Nong Rong, secondo quanto affermato dal PAF.

Anwar si è congratulato con il PAC e la China National Aero-Technology Import and Export Corporation (CATIC) per il completamento con successo dell'obiettivo di produzione in un tempo record e ha definito significativa l'induzione dell'aereo da caccia biposto JF-17 Thunder nella flotta PAF pietra miliare verso l'autosufficienza.

Quattordici aerei sono stati consegnati alla PAF, che verranno utilizzati per l'addestramento.

Il biposto JF-17 Thunder è progettato per migliorare le capacità operative e di addestramento del PAF, afferma la dichiarazione e aggiunge: "Migliorerà ulteriormente l'addestramento al combattimento avanzato dei piloti di caccia della PAF su questa macchina da guerra indigena".

La produzione fa parte della modernizzazione della flotta aerea pakistana per competere con il suo acerrimo rivale, l'Indian Air Force, che ha più di 2.000 velivoli rispetto all'attuale forza della PAF di oltre 900 aerei ed elicotteri.

Negli ultimi mesi, l'India ha ricevuto aerei da combattimento Rafale dalla Francia dopo che Nuova Delhi ha pagato 7,8 miliardi di euro (9,2 miliardi di dollari) quattro anni fa per l'acquisto di un totale di 36 velivoli dal produttore francese della difesa Dassault Aviation.

Mercoledì, il capo dell'aeronautica pakistana e l'ambasciatore cinese hanno anche inaugurato la produzione dell'ultimo Blocco III del JF-17, caccia multiruolo, che si ritiene essere equivalente a quello dei jet Rafale.

Finora il PAC di Kamra ha consegnato al PAF più di 100 velivoli JF-17 Block I e Block II fatti in casa dal 2009.

I jet multiruolo monomotore sono stati sviluppati congiuntamente da Pakistan e Cina. Ognuno può trasportare fino a 3.630 chilogrammi (8.000 libbre) di armi, raggiungere velocità fino a 2.200 chilometri all'ora (1.370 miglia all'ora) e avere un raggio di combattimento di 1.350 chilometri (840 miglia).

Potrebbe anche interessarti

L'agenda Draghi-Meloni di Giorgio Cremaschi L'agenda Draghi-Meloni

L'agenda Draghi-Meloni

Combattere l'imperialismo significa nominarlo (e smascherarlo)   di Bruno Guigue Combattere l'imperialismo significa nominarlo (e smascherarlo)

Combattere l'imperialismo significa nominarlo (e smascherarlo)

28 OTTOBRE 2022: APPELLO PER UN SECOLO ANTIFASCISTA di Alberto Fazolo 28 OTTOBRE 2022: APPELLO PER UN SECOLO ANTIFASCISTA

28 OTTOBRE 2022: APPELLO PER UN SECOLO ANTIFASCISTA

Gas a questi prezzi. "L'euro non ha più senso" di Antonio Di Siena Gas a questi prezzi. "L'euro non ha più senso"

Gas a questi prezzi. "L'euro non ha più senso"

Il sabotaggio Usa dei Nord Stream e la guerra per l'Artico di Gilberto Trombetta Il sabotaggio Usa dei Nord Stream e la guerra per l'Artico

Il sabotaggio Usa dei Nord Stream e la guerra per l'Artico

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona di Thomas Fazi Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Digitalizzazione? Gli economisti e la "variabile" energia di Giuseppe Masala Digitalizzazione? Gli economisti e la "variabile" energia

Digitalizzazione? Gli economisti e la "variabile" energia

Gorbachev: ritorno alla terra di Daniele Lanza Gorbachev: ritorno alla terra

Gorbachev: ritorno alla terra

I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube di  Leo Essen I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube

I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube

Donbass: la sinistra europea che copre l'imperialismo di Paolo Pioppi Donbass: la sinistra europea che copre l'imperialismo

Donbass: la sinistra europea che copre l'imperialismo

Populismo terminale. La dispersione della sinistra e della destra di Damiano Mazzotti Populismo terminale. La dispersione della sinistra e della destra

Populismo terminale. La dispersione della sinistra e della destra