NATO, provocazioni continue alla Russia. I radar di Mosca tracciano 41 aerei spia stranieri e 3 droni

NATO, provocazioni continue alla Russia. I radar di Mosca tracciano 41 aerei spia stranieri e 3 droni

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

A sentire la narrazione dei media dominanti occidentali, i paesi europei così come gli USA sarebbero costretti a difendersi dall’aggressività della Russia. Una narrazzione che - ça va sans dire - ribalta completamente la realtà e per questo viene strombazzata a reti unificate e senza soluzione di continuità. 

 

Esempi concreti ne abbiamo a bizzeffe. Prendiamo l’attività dei velivoli ostili NATO ai confini della Russia. I radar russi hanno tracciato 44 aerei stranieri che hanno condotto ricognizioni aeree vicino al confine di Stato della Russia la scorsa settimana, secondo quanto riportato venerdì dal quotidiano del ministero della Difesa Krasnaya Zvezda.

 

L'infografica del giornale mostra che la scorsa settimana 41 aerei spia stranieri e tre droni hanno condotto ricognizioni aeree lungo i confini statali della Russia. Tutti i voli di aerei spia stranieri sono stati monitorati dalle stazioni radar russe. Non sono state consentite violazioni del confine di stato russo, ha sottolineato il giornale.

 

I combattenti russi delle forze di allarme di reazione rapida della difesa aerea sono stati richiamati due volte per prevenire la violazione del confine di stato della Russia, ha detto il ministero della Difesa.

 

Chi è che minaccia o provoca?

 

Questa attitudine aggressiva si protrae da mesi. Con i media mainstream occidentali che derubricano tali azioni come semplici missioni di routine. A parti invertite non sarebbe questa la narrazione propinata. 

Potrebbe anche interessarti

Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista di Francesco Erspamer  Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista

Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista

Cosa resta del No Green Pass dopo la sentenza della Consulta? di Francesco Santoianni Cosa resta del No Green Pass dopo la sentenza della Consulta?

Cosa resta del No Green Pass dopo la sentenza della Consulta?

Il Partito Comunista cinese e gli insegnamenti confuciani di Giacomo Gabellini Il Partito Comunista cinese e gli insegnamenti confuciani

Il Partito Comunista cinese e gli insegnamenti confuciani

Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?   di Bruno Guigue Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?

Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Perché Open di Mentana aizza la guerra nucleare? di Alberto Fazolo Perché Open di Mentana aizza la guerra nucleare?

Perché Open di Mentana aizza la guerra nucleare?

L'(ancien) Regime di Antonio Di Siena L'(ancien) Regime

L'(ancien) Regime

L'austerità uccide: il Film sulla privatizzazione della sanità di Gilberto Trombetta L'austerità uccide: il Film sulla privatizzazione della sanità

L'austerità uccide: il Film sulla privatizzazione della sanità

La Manovra Meloni e il capitalismo corporativo di Pasquale Cicalese La Manovra Meloni e il capitalismo corporativo

La Manovra Meloni e il capitalismo corporativo

Gorbachev: ritorno alla terra di Daniele Lanza Gorbachev: ritorno alla terra

Gorbachev: ritorno alla terra

I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube di  Leo Essen I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube

I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube

Le pedine curde degli USA in Medio Oriente di Paolo Pioppi Le pedine curde degli USA in Medio Oriente

Le pedine curde degli USA in Medio Oriente

Apocalisse epidemica di Damiano Mazzotti Apocalisse epidemica

Apocalisse epidemica