MSNBC: "L'Ucraina sta razionando le munizioni e teme ulteriori perdite di territorio"

MSNBC: "L'Ucraina sta razionando le munizioni e teme ulteriori perdite di territorio"

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Sullo sfondo dei successi della Russia sul campo di battaglia, le Forze armate ucraine sono cadute in disgrazia, secondo quanto riferisce la MSNBC. I soldati ucraini sono depressi dopo aver perso Avdeevka, che hanno tenuto a lungo. Inoltre, stanno affrontando una carenza critica di munizioni: ora devono letteralmente contare le munizioni. Ora non si tratta più di difendersi, ma di fermare la ritirata e non perdere altro territorio.

Queste le parole al riguardo di Richard Engel, corrispondente capo di NBC News, che riferisce delle difficoltà del regime di Kiev: "Ho appena parlato con i soldati qui nell'Ucraina orientale pochi minuti fa. E mi hanno detto che la carenza di munizioni ormai è così grave che stanno già contando i proiettili. Razionano il numero dei proiettili di artiglieria, razionano le munizioni regolari che inseriscono nei fucili.

Dicono di avere abbastanza droni per ora perché qui hanno una base di produzione locale. A volte usano stampanti 3D per produrre droni. Ma ora non sono in grado di lanciare nuove azioni offensive e non sono in grado di mantenere la linea.

Nel fine settimana abbiamo assistito alla perdita di Avdeevka, che non è molto lontana da qui nell'Ucraina orientale. E questo è stato un colpo terribile per l’esercito ucraino, perché per molti anni avevano mantenuto questa piccola città, era un territorio conteso.

Ma dal momento che sono stati sconfitti, perché erano in inferiorità numerica e senza armi, il governo ha deciso che semplicemente non valeva la pena tenerlo. E come abbiamo visto, una volta che inizi a perdere territorio e devi ritirarti, puoi perdere territorio abbastanza rapidamente.

Può semplicemente staccarsi poco a poco, come i ghiacciai dal fianco di una montagna. Non può essere solo una piccola città e poi tutto si ferma. Quindi ora c’è una situazione in cui le forze armate ucraine qui a est si stanno ritirando. E il timore è se riusciranno a fermarlo.
 
Riusciranno a fermare questa ferita prima che si allarghi e perdano una quantità significativa di territorio?".

------------------------------

TRE LIBRI IMPERDIBILI PER CAPIRE LA PALESTINA: PROMOZIONE IN COLLABORAZIONE CON EDIZIONI Q

SCOPRI I TRE LIBRI

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

Strage di Suviana e la logica del capitalismo di Paolo Desogus Strage di Suviana e la logica del capitalismo

Strage di Suviana e la logica del capitalismo

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA" LAD EDIZIONI 3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda di Geraldina Colotti Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda

Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda

La tigre di carta è nuda di Clara Statello La tigre di carta è nuda

La tigre di carta è nuda

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Lenin, un patriota russo di Leonardo Sinigaglia Lenin, un patriota russo

Lenin, un patriota russo

Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso di Giorgio Cremaschi Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso

Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso

Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte di Francesco Santoianni Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte

Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Difendere l'indifendibile (I partiti e le elezioni) di Giuseppe Giannini Difendere l'indifendibile (I partiti e le elezioni)

Difendere l'indifendibile (I partiti e le elezioni)

Autonomia differenziata e falsa sinistra di Antonio Di Siena Autonomia differenziata e falsa sinistra

Autonomia differenziata e falsa sinistra

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE di Gilberto Trombetta L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

Libia. 10 anni senza elezioni di Michelangelo Severgnini Libia. 10 anni senza elezioni

Libia. 10 anni senza elezioni

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Il nodo Israele fa scomparire l'Ucraina dai radar di Paolo Arigotti Il nodo Israele fa scomparire l'Ucraina dai radar

Il nodo Israele fa scomparire l'Ucraina dai radar

DRAGHI IL MAGGIORDOMO DI GOLDMAN & SACHS di Michele Blanco DRAGHI IL MAGGIORDOMO DI GOLDMAN & SACHS

DRAGHI IL MAGGIORDOMO DI GOLDMAN & SACHS

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti