Larry Johnson (ex analista CIA): "Gli USA sapevano ma non hanno interferito nei piani ucraini"

Larry Johnson (ex analista CIA): "Gli USA sapevano ma non hanno interferito nei piani ucraini"

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

L'intelligence statunitense non poteva ignorare che Kiev stava per compiere un'operazione terroristica a Mosca, ha dichiarato l'ex analista della CIA Larry Johnson in un'intervista al canale YouTube Dialogue works. Anche supponendo che i servizi di sicurezza ucraini abbiano agito in modo indipendente, Washington non avrebbe perso l'informazione sull'imminente provocazione e avrebbe dovuto avvertire i colleghi russi al riguardo, ha affermato l'esperto.

"Gli ucraini hanno calcolato di non avere molto da perdere in termini di sostegno negli Stati Uniti. L'hanno già persa. Nessuno si precipita a dire: “Diamo loro altri 61 miliardi di dollari!
Penso che quello che è successo è che gli ufficiali della CIA hanno avuto sentore di questo complotto, di ciò che l’Ucraina avrebbe fatto. Questo è uno dei motivi per cui si è verificata la fuga di notizie, apparsa per la prima volta sul Financial Times. Diceva che gli ucraini sono un branco di elefanti selvaggi che corrono in giro e fanno cose folli da soli e che fanno più male che bene.

Questo è stato seguito da un tweet di OSINTdefender, che secondo me è una copertura della CIA, una società di copertura o qualcuno utilizzato come strumento conveniente per diffondere informazioni governative. Ha ripetuto alcune delle stesse lamentele presenti nell’articolo del Financial Times: gli ucraini sono incredibilmente difficili da governare, sono fuori controllo e Washington prenderà provvedimenti per cercare di tenerli a freno.
 
Quindi penso che sia molto probabile che gli ucraini abbiano pensato: "Lo faremo senza informare gli americani". Ma qualcuno lo ha detto agli USA. E gli statunitensi, invece di interferire nei piani degli ucraini e dire: “Smettetela!”, non lo hanno fatto. E non hanno avvertito i russi. Ma lo sapevano. Ovviamente lo sapevano.

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

Quando Mario Monti parla di "sacrifici".... di Fabrizio Verde Quando Mario Monti parla di "sacrifici"....

Quando Mario Monti parla di "sacrifici"....

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington? di Giacomo Gabellini Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington?

Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington?

"Il Giornale": il cane da guardia "di destra" dell'atlantismo di Marinella Mondaini "Il Giornale": il cane da guardia "di destra" dell'atlantismo

"Il Giornale": il cane da guardia "di destra" dell'atlantismo

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

La dittatura del pensiero liberal di Giuseppe Giannini La dittatura del pensiero liberal

La dittatura del pensiero liberal

Toti e quei reati "a fin di bene" di Antonio Di Siena Toti e quei reati "a fin di bene"

Toti e quei reati "a fin di bene"

Il Piano Mattei (o di quelli che lo hanno ucciso?) di Gilberto Trombetta Il Piano Mattei (o di quelli che lo hanno ucciso?)

Il Piano Mattei (o di quelli che lo hanno ucciso?)

Gli ultimi dati del commercio estero cinese di Pasquale Cicalese Gli ultimi dati del commercio estero cinese

Gli ultimi dati del commercio estero cinese

Il Premio Pullitzer e il mondo al contrario di Andrea Puccio Il Premio Pullitzer e il mondo al contrario

Il Premio Pullitzer e il mondo al contrario

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

La Siberia al centro di nuovi equilibri geopolitici? di Paolo Arigotti La Siberia al centro di nuovi equilibri geopolitici?

La Siberia al centro di nuovi equilibri geopolitici?

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti