La CIA ha occultato i crimini sessuali sui minori commessi dai suoi dipendenti

La CIA ha occultato i crimini sessuali sui minori commessi dai suoi dipendenti

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

La CIA aveva le prove che almeno 10 dei suoi dipendenti erano coinvolti in crimini sessuali su minori. Tuttavia, solo uno è stato accusato del crimine mentre i restanti 10 casi sono stati affrontati dalla stessa CIA.

La rivelazione bomba è stata riportata da BuzzFeed News , che ha ottenuto centinaia di rapporti interni della CIA attraverso le cause legali del Freedom of Information Act (FOIA). I documenti risalgono ad un periodo compreso tra il 2004 ed il 2019 e l'outlet ha impiegato quasi un decennio per accedervi.

Secondo i documenti, uno dei 10 membri dello staff della CIA ha avuto "attività sessuale inappropriata con una bambina di due anni non identificata" e ha ammesso di aver avuto contatti sessuali con una bambina di sei anni in "due occasioni separate". L'impiegato è stato licenziato dall'agenzia ma mai denunciato.

Un secondo dipendente avrebbe acquistato video sessuali di giovani ragazze che sono stati registrati dalle madri delle vittime – un incidente che ha portato alle sue dimissioni, ma non accuse – mentre un appaltatore della CIA è stato ripreso mentre tentava di organizzare sesso con un bambino, che in realtà era un sotto copertura Agente dell'FBI. Il suo contratto è stato revocato, ma non sono state presentate accuse.

Secondo BuzzFeed, anche l'unico dipendente della CIA che è stato effettivamente accusato di reati sessuali su minori era indagato per cattiva gestione di materiale classificato.

Un ex funzionario anonimo ha raccontato a BuzzFeed che la CIA preferisce occuparsi degli incidenti internamente perché i dipendenti che vengono accusati di un crimine "potrebbero essere inavvertitamente costretti a rivelare fonti e metodi".

Non è la prima volta che vengono rilasciati documenti che mostrano un problema di reati sessuali su minori alla CIA e la riluttanza dell'agenzia ad affrontarlo esternamente.

Nel 2015, Vice News aveva anche ottenuto documenti tramite richieste al FOIA che dimostravano come la CIA fosse a conoscenza di crimini di pedofilia e pedopornografia presumibilmente commessi dal suo personale.

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista di Francesco Erspamer  Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista

Ma quale fascismo, quello di Meloni è il classico liberismo atlantista

Sa(n)remo arruolati in guerra di Giorgio Cremaschi Sa(n)remo arruolati in guerra

Sa(n)remo arruolati in guerra

Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?   di Bruno Guigue Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?

Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'(ancien) Regime di Antonio Di Siena L'(ancien) Regime

L'(ancien) Regime

I libici assaltano il complesso dell'Eni a Zuwara di Michelangelo Severgnini I libici assaltano il complesso dell'Eni a Zuwara

I libici assaltano il complesso dell'Eni a Zuwara

Il "salto tecnologico" cinese e il plusvalore marxiano di Pasquale Cicalese Il "salto tecnologico" cinese e il plusvalore marxiano

Il "salto tecnologico" cinese e il plusvalore marxiano

Gorbachev: ritorno alla terra di Daniele Lanza Gorbachev: ritorno alla terra

Gorbachev: ritorno alla terra

Irriducibili. Viaggio all’interno della fisica e della mente di Damiano Mazzotti Irriducibili. Viaggio all’interno della fisica e della mente

Irriducibili. Viaggio all’interno della fisica e della mente