Israele ha reso il 2021 l'anno più mortale per i bambini palestinesi dal 2014'

Israele ha reso il 2021 l'anno più mortale per i bambini palestinesi dal 2014'

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Un'organizzazione che si occupa dei diritti dei bambini nel mondo conferma che Israele ha fatto del 2021 l'anno più mortale per i bambini palestinesi.

"In effetti, il 2021 è stato l'anno più mortale per i bambini palestinesi dal 2014, un anno che ha incluso il devastante assalto militare di Israele alla Striscia di Gaza" , ha denunciato l'organizzazione 972mag  in un rapporto pubblicato martedì scorso.

Il rapporto lamente che invece di ritenere responsabili gli autori di questi crimini, il regime israeliano sta criminalizzando il lavoro che le organizzazioni stanno facendo per proteggere i diritti dei bambini palestinesi.

Ha anche aggiunto che al 14 dicembre, 86 bambini palestinesi sono stati uccisi nella Cisgiordania occupata, tra cui Al-Quds (Gerusalemme) e la Striscia di Gaza assediata.

Secondo i dati, un totale di 67 bambini palestinesi sono stati uccisi solo durante l'attacco israeliano a Gaza durato 11 giorni lo scorso maggio, usando proiettili sparati da carri armati, munizioni, missili lanciati da droni armati e aerei da combattimento ed elicotteri Apache di origine americana, tra gli altri.

Il rapporto rileva che durante tutto l'anno le forze israeliane hanno sparato contro e ucciso 15 bambini palestinesi in Cisgiordania e Al-Quds. Inoltre, un altro bambino palestinese è stato ucciso dalle forze israeliane durante una manifestazione nell'est della Striscia di Gaza lo scorso agosto, e coloni hanno ucciso anche altri due bambini in Cisgiordania.

La forza letale israeliana contro i bambini equivale a esecuzioni extragiudiziali

“Secondo il diritto internazionale, l'uso intenzionale della forza letale è giustificato solo in circostanze in cui esiste una minaccia diretta alla vita o una minaccia di lesioni gravi. Tuttavia, le prove provenienti dalle indagini del DCIP suggeriscono che le forze israeliane usano regolarmente la forza letale contro i bambini palestinesi in un modo che può equivalere a uccisioni extragiudiziali o extragiudiziali, deliberatamente", denuncia l'organizzazione.

L'organizzazione ha raccontato la storia di uno dei bambini uccisi dalle forze di occupazione israeliane quest'anno, ovvero Obeida Jawabra, ricordando che un proiettile israeliano gli ha tolto la vita quando aveva solo 17 anni.

Obaida è riconoscibile da migliaia di persone in tutto il mondo perché nel 2019 il gruppo DCIP ha prodotto un cortometraggio sull'esperienza del suo arresto da parte del regime di Tel Aviv quando aveva 15 anni, accusato di lancio di pietre.

 

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Il neoliberismo e l'idea di giustizia di Francesco Erspamer  Il neoliberismo e l'idea di giustizia

Il neoliberismo e l'idea di giustizia

La mediazione cinese, l'arroganza occidentale di Paolo Desogus La mediazione cinese, l'arroganza occidentale

La mediazione cinese, l'arroganza occidentale

Sa(n)remo arruolati in guerra di Giorgio Cremaschi Sa(n)remo arruolati in guerra

Sa(n)remo arruolati in guerra

Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?   di Bruno Guigue Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?

Russia-Occidente: uno scontro di civiltà?

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Il nonno di Elly Schlein e il nazionalismo ucraino di Alberto Fazolo Il nonno di Elly Schlein e il nazionalismo ucraino

Il nonno di Elly Schlein e il nazionalismo ucraino

La giunta PD di Bologna mette al bando la parola "patriota" di Antonio Di Siena La giunta PD di Bologna mette al bando la parola "patriota"

La giunta PD di Bologna mette al bando la parola "patriota"

"Htilal". Ong, crimine iracheno e film censurati di Michelangelo Severgnini "Htilal". Ong, crimine iracheno e film censurati

"Htilal". Ong, crimine iracheno e film censurati

La lotta francese e i tradimenti in Italia di Pasquale Cicalese La lotta francese e i tradimenti in Italia

La lotta francese e i tradimenti in Italia

Giacarta può essere sconfitta? di Federico Greco Giacarta può essere sconfitta?

Giacarta può essere sconfitta?

Gorbachev: ritorno alla terra di Daniele Lanza Gorbachev: ritorno alla terra

Gorbachev: ritorno alla terra

Scuola: 3 giorni di sciopero... ma in California! di  Leo Essen Scuola: 3 giorni di sciopero... ma in California!

Scuola: 3 giorni di sciopero... ma in California!

La Cgil dal consociativismo al governismo di Paolo Pioppi La Cgil dal consociativismo al governismo

La Cgil dal consociativismo al governismo

Nicolai Lilin: Putin e il grande conflitto in Ucraina di Damiano Mazzotti Nicolai Lilin: Putin e il grande conflitto in Ucraina

Nicolai Lilin: Putin e il grande conflitto in Ucraina