Invio di truppe Nato in Ucraina? Un'inquietante frase di Macron

Invio di truppe Nato in Ucraina? Un'inquietante frase di Macron

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

di Maurizio Vezzosi*

 

Il presidente francese Emmanuel Macron ha ammesso che l'invio di truppe di paesi NATO in Ucraina “non è escludibile”, con una dichiarazione che sembra anticipare questa possibilità come nient'altro che una questione di tempo.

A dieci anni dall'epilogo di Maidan l'Europa si trova alle prese con la peggior guerra combattuta nel continente dal 1945 ad oggi.

Una guerra voluta ad ogni costo speculare ad una pace sabotata ad ogni costo sulla pelle di milioni di ucraini e di russi. Se in quanto a cinismo le cancellerie occidentali – su tutte Londra e di Washington - avessero davvero qualcosa da invidiare al Cremlino la conta delle vittime non avrebbe superato quota mezzo milione e l'Ucraina non sarebbe diventata quello che ad oggi si trova ad essere: il paese povero d'Europa, ridotto al rango di campo di battaglia e di serbatoio di reclute nonostante un enorme potenziale agricolo, minerario ed industriale ereditato dal periodo sovietico.

Il paese più demograficamente e democraticamente depresso d'Europa, così come probabilmente quello con il maggior numero di invalidi e di emigrati: privo di una reale struttura economica e di ogni sostanziale sovranità. Uno scenario poco prossimo alle “magnifiche sorti e progressive” che un decennio or sono venivano prospettate al popolo ucraino con la destituzione di Viktor Yanukovich ed il corso antirusso.

*Post Telegram del 27 febbraio 2024

-------

L'AntiDiplomatico è un giornale online regolarmente registrato al Tribunale di Roma che subisce la censura di "fact-checker" di testate a noi concorrenti e dell'agenzia statunitense NewsGuard. C'è un solo modo per essere sicuri di rimanere sempre aggiornati con il nostro lavoro: cliccando qui.

 

Strage di Suviana e la logica del capitalismo di Paolo Desogus Strage di Suviana e la logica del capitalismo

Strage di Suviana e la logica del capitalismo

Tra neoliberismo e NATO: l'Argentina sull'orlo dell'abisso di Fabrizio Verde Tra neoliberismo e NATO: l'Argentina sull'orlo dell'abisso

Tra neoliberismo e NATO: l'Argentina sull'orlo dell'abisso

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA" LAD EDIZIONI 3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda di Geraldina Colotti Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda

Trent’anni fa, il genocidio in Ruanda

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Lenin, un patriota russo di Leonardo Sinigaglia Lenin, un patriota russo

Lenin, un patriota russo

Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso di Giorgio Cremaschi Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso

Il PD e M5S votano per la guerra nel Mar Rosso

Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte di Francesco Santoianni Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte

Il caso "scientifico" dell'uomo vaccinato 217 volte

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Liberal-Autocrazie di Giuseppe Giannini Liberal-Autocrazie

Liberal-Autocrazie

Autonomia differenziata e falsa sinistra di Antonio Di Siena Autonomia differenziata e falsa sinistra

Autonomia differenziata e falsa sinistra

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE di Gilberto Trombetta L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

Togg fii: l’Africa è un posto dove restare di Michelangelo Severgnini Togg fii: l’Africa è un posto dove restare

Togg fii: l’Africa è un posto dove restare

Il primo dei poveri di Pasquale Cicalese Il primo dei poveri

Il primo dei poveri

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

La crisi nel Corno d’Africa di Paolo Arigotti La crisi nel Corno d’Africa

La crisi nel Corno d’Africa

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti