Il capo del Pentagono avverte: possibile "incidente può sfuggire al controllo" di Usa e Cina

Il capo del Pentagono avverte: possibile "incidente può sfuggire al controllo" di Usa e Cina

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Le recenti "intercettazioni provocatorie" di aerei statunitensi e alleati da parte della Cina sono "molto preoccupanti", ha dichiarato, ieri,  il segretario alla Difesa americano Lloyd Austin durante un incontro con il suo omologo  giapponese, Yasukazu Hamada, commentando l’operazione dell’aviazione militare cinese che ha intercettato un aereo di riconoscimento statunitense RC-135, avvenuta la scorsa settimana nel Mar Cinese Meridionale.

"Ci aspettiamo che modifichino le loro azioni, ma dal momento che non l'hanno ancora fatto, sono preoccupato che a un certo punto ci sarà un incidente che può sfuggire di mano molto rapidamente", ha detto il capo del Pentagono all’AFP.

Inoltre, Austin ha descritto come "deplorevole" il rifiuto di Pechino di un possibile incontro dei ministri della difesa Usa e cinese nel quadro di un incontro di alti funzionari militari a Singapore, che si terrà questa settimana. "Mi avete sentito parlare più volte dell'importanza che paesi con capacità grandi e considerevoli possano dialogare tra loro in modo tale che la crisi possa essere gestita e le cose impediscano che le cose vadano fuori controllo inutilmente", ha detto.

Nel frattempo, Austin ha annunciato di essere aperto a colloqui con la sua controparte cinese, Li Shangfu. "Penso che i dipartimenti della Difesa debbano parlare tra loro regolarmente, o devono avere canali di comunicazione aperti", ha ribadito.

All'inizio del mese scorso, il Financial Times ha riferito  che Pechino considera "improbabile" che il suo ministro della Difesa incontrerà il capo del Pentagono a Singapore a giugno.

La parte cinese ha chiarito che l'incontro è ostacolato dalle sanzioni statunitensi imposte a Li Shangfu nel lontano 2018, a causa della presunta approvazione dell'acquisto di caccia e sistemi di difesa aerea russi. A quel tempo, Li Shangfu era il capo del dipartimento per lo sviluppo delle attrezzature della Commissione militare centrale cinese. Ha assunto il portafoglio della Difesa nel marzo 2023.

Nel frattempo, la portavoce del ministero degli Esteri cinese, Mao Ning, ha ricordato, martedì scorso, che la politica di Washington è la causa della mancanza di dialogo tra l'esercito cinese e quello statunitense.

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein? di Francesco Erspamer  Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Francesco Erspamer - Vittoria di Meloni? Successo di Schlein?

Sostegno a Maduro al campeggio antimperialista a Frassanito di Geraldina Colotti Sostegno a Maduro al campeggio antimperialista a Frassanito

Sostegno a Maduro al campeggio antimperialista a Frassanito

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

L'Unione Europea nella percezione degli italiani di Leonardo Sinigaglia L'Unione Europea nella percezione degli italiani

L'Unione Europea nella percezione degli italiani

Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics di Marinella Mondaini Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics

Le sanzioni alla Borsa di Mosca e il futuro dei Brics

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Un establishment a corto di credibilità di Giuseppe Giannini Un establishment a corto di credibilità

Un establishment a corto di credibilità

Sahra Wagenknecht, Carola Rakete e i "grandi strateghi" di Michelangelo Severgnini Sahra Wagenknecht, Carola Rakete e i "grandi strateghi"

Sahra Wagenknecht, Carola Rakete e i "grandi strateghi"

A cosa serve la proposta di Putin di oggi di Giuseppe Masala A cosa serve la proposta di Putin di oggi

A cosa serve la proposta di Putin di oggi

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti