Gli Stati Uniti non hanno alcuna intenzione di ritirare le armi nucleari dall'Europa

Gli Stati Uniti non hanno alcuna intenzione di ritirare le armi nucleari dall'Europa

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!


Gli Stati Uniti sono pronti a discutere con la Russia qualsiasi questione di reciproco interesse, ma non intendono ritirare le loro armi nucleari dagli stati europei, ha dichiarato l'inviato speciale degli Stati Uniti per il controllo degli armamenti Marshall Billingslea al quotidiano russo Kommersant in un'intervista pubblicata oggi.
 
Billingslea ha anche affermato che gli Stati Uniti erano pronti a discutere la questione dei sistemi di difesa missilistica con la Russia, ma quest'ultima non aveva avanzato alcuna proposta al riguardo. Allo stesso tempo, l'inviato speciale ha sottolineato che il suo paese non introdurrà alcuna restrizione per quanto riguarda la difesa missilistica.
 
Secondo l'inviato statunitense, Mosca sta chiaramente lavorando per costruire il suo arsenale nucleare e Washington è particolarmente preoccupata per i sistemi di armi nucleari a corto raggio della Russia.
 
Billingslea, inoltre, ha annunciato che il suo paese propone a Mosca di estendere lo START III (Trattato di riduzione delle armi strategiche) per un periodo inferiore a cinque anni, specificando che la scadenza esatta dipenderà dalla flessibilità della parte russa.
L'inviato USA ha precisato che Washington accetterà di estendere il trattato solo se i presidenti di entrambi i paesi adotteranno una sorta di memorandum nei prossimi mesi che descriva lo schema del trattato che sostituirà START.
 
Secondo gli Stati Uniti, il futuro accordo dovrebbe essere trilaterale e includere la Cina, sebbene Washington non veda la necessità di includere Francia e Regno Unito, come proposto dalla Russia, poiché ritiene che questi paesi non stiano accumulando arsenali nucleari, mentre Pechino li sta "sviluppando e schierando attivamente" questo tipo di armi.
 
 

Alle armi siam... Von Der Leyen Alle armi siam... Von Der Leyen

Alle armi siam... Von Der Leyen

Lula e la causa palestinese di Fabrizio Verde Lula e la causa palestinese

Lula e la causa palestinese

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA" LAD EDIZIONI 3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula di Geraldina Colotti Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula

Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Brecht e il Festival di Sanremo di Francesco Erspamer  Brecht e il Festival di Sanremo

Brecht e il Festival di Sanremo

Saras in mani stranieri e non è una notizia? di Paolo Desogus Saras in mani stranieri e non è una notizia?

Saras in mani stranieri e non è una notizia?

Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia di Giorgio Cremaschi Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia

Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia

La bufala dell'"accordo" sul fentanyl e le nuove guerre dell'oppio di Francesco Santoianni La bufala dell'"accordo" sul fentanyl e le nuove guerre dell'oppio

La bufala dell'"accordo" sul fentanyl e le nuove guerre dell'oppio

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni) di Giuseppe Giannini Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni)

Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni)

Autonomia differenziata e falsa sinistra di Antonio Di Siena Autonomia differenziata e falsa sinistra

Autonomia differenziata e falsa sinistra

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE di Gilberto Trombetta L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ di Michelangelo Severgnini SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ

SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ

Sinistra o destra? Guerra di classe di Pasquale Cicalese Sinistra o destra? Guerra di classe

Sinistra o destra? Guerra di classe

Cuba: dal primo marzo riforma del prezzo dei carburanti di Andrea Puccio Cuba: dal primo marzo riforma del prezzo dei carburanti

Cuba: dal primo marzo riforma del prezzo dei carburanti

Le manovre USA per screditare le Forze Armate Rivoluzionarie di Cuba di Hernando Calvo Ospina Le manovre USA per screditare le Forze Armate Rivoluzionarie di Cuba

Le manovre USA per screditare le Forze Armate Rivoluzionarie di Cuba

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti