Diplomatico russo morto a Berlino. Cosa è successo?

Diplomatico russo morto a Berlino. Cosa è successo?

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Il quotidiano tedesco Der Spiegel ha affermato che il corpo senza vita di un diplomatico russo è stato ritrovato sul marciapiede di fronte all'edificio dell'ambasciata di Mosca a Berlino. Secondo le prime informazioni, il diplomatico potrebbe essere caduto da una finestra. Christopher Burger, portavoce ufficiale del ministero degli Affari esteri della Repubblica federale di Germania, ha confermato la morte del diplomatico russo.

"Il ministero è a conoscenza dell'incidente, ma non posso chiarire alcun dettaglio a causa delle disposizioni sulla protezione dei dati e delle informazioni personali", ha affermato.

Il quotidiano russo Kommersant ha riferito che il diplomatico russo trovato senza vita è il figlio del tenente generale Alexei Zhalo, capo del dipartimento dell'Ufficio di sicurezza federale per la protezione dell'ordine costituzionale. 

Il diplomatico, Kirill Zhalo, è caduto da uno dei piani superiori dell'edificio dell'ambasciata in Beren Strasse nel quartiere Mitte di Berlino. Dall'estate del 2019, Kirill Zhalo è stato il secondo segretario della missione diplomatica.

Il quotidiano Der Spiegel dice che l’uomo era sospettato di essere un ufficiale dei servizi segreti di alto rango, che lavorava sotto copertura.

Il corpo del diplomatico 35enne è stato inviato in Russia. Mosca non ha permesso che la sua autopsia fosse effettuata in Germania, riferisce Pravda Report. 

Intanto però dalla Russia l’agenzia Ria Novosti informa che “l’ambasciata russa in Germania ha definito i resoconti dei media occidentali sul diplomatico russo morto a Berlino "speculazioni assolutamente errate".

"Il tragico incidente al diplomatico russo è avvenuto il 19 ottobre 2021. Tutte le formalità relative all'invio in patria del corpo del diplomatico sono state prontamente risolte con le forze dell'ordine e le autorità mediche competenti della Germania in conformità con la prassi attuale. Viste la serie di illazioni dei media occidentali su questo tragico incidente, riteniamo che le speculazioni siano assolutamente errate", ha affermato il servizio stampa della missione diplomatica in una nota. 

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi? di Francesco Erspamer  Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi?

Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi?

Chi minaccia la pace in Ucraina?   di Bruno Guigue Chi minaccia la pace in Ucraina?

Chi minaccia la pace in Ucraina?

Stage e tirocini? Caporalato legalizzato di Savino Balzano Stage e tirocini? Caporalato legalizzato

Stage e tirocini? Caporalato legalizzato

Il Ventennio dell'euro di Thomas Fazi Il Ventennio dell'euro

Il Ventennio dell'euro

La situazione Nato-Russia precipita di Giuseppe Masala La situazione Nato-Russia precipita

La situazione Nato-Russia precipita

"Profitti zero": Siamo alla fase finale di Pasquale Cicalese "Profitti zero": Siamo alla fase finale

"Profitti zero": Siamo alla fase finale

La filosofia scientifica. Miss inco-scienza di Damiano Mazzotti La filosofia scientifica. Miss inco-scienza

La filosofia scientifica. Miss inco-scienza

27 gennaio e Ucraina: celebrare la smemoria del tempo di Antonio Di Siena 27 gennaio e Ucraina: celebrare la smemoria del tempo

27 gennaio e Ucraina: celebrare la smemoria del tempo

Privatizzazioni, Draghi tornato per concludere il lavoro... di Gilberto Trombetta Privatizzazioni, Draghi tornato per concludere il lavoro...

Privatizzazioni, Draghi tornato per concludere il lavoro...

La crisi in Ucraina spiegata a due adolescenti di Roberto Cursi La crisi in Ucraina spiegata a due adolescenti

La crisi in Ucraina spiegata a due adolescenti