Da Israele ammettono incapacità di fronte a missili di precisione di Hezbollah

Da Israele ammettono incapacità di fronte a missili di precisione di Hezbollah

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

Un quotidiano israeliano esprime preoccupazione per la potenza del movimento libanese Hezbollah e mette in guardia Israele sulle capacità missilistiche di questo gruppo.

Il quotidiano israeliano Maariv , in un articolo pubblicato ieri, ha consigliato all'esercito del regime israeliano di prepararsi allo scontro con il Movimento di resistenza islamica libanese (Hezbollah).

Secondo il media, in ogni caso, Israele si avvicina a un momento critico e dovrà decidere come affrontare uno dei suoi problemi principali nei prossimi anni, ovvero il progetto missilistico di precisione di Hezbollah.

A tal proposito, ha sottolineato che, secondo le valutazioni, il movimento libanese possiede decine di migliaia di questi ordigni e anche la capacità di svilupparli in termini di quantità e qualità, senza che l'esercito israeliano possa scoprire le piattaforme di questi proiettili.

Ha anche ricordato che la tecnologia è a disposizione di Hezbollah e questo lo aiuterà sempre più a sviluppare il proprio potenziale.

Tra l'altro, è stato menzionato l'ultimo scontro tra le forze israeliane e palestinesi nella Striscia di Gaza, dal 10 al 21 maggio, ed è stato ribadito che “questo scenario rischia di ripetersi, in caso di conflitto con Hezbollah, e che Israele non sarà mai in grado di far fronte al gran numero di missili di precisione, lanciati [dal movimento libanese] da più postazioni e piattaforme sotterranee” .

Dall'ultima guerra di Israele contro il Libano nel 2006, la capacità deterrente di Hezbollah è notevolmente aumentata, come  hanno ammesso le autorità israeliane .

Di fronte a uno scenario del genere, diversi funzionari del regime hanno espresso il loro timore per lo scoppio di una nuova guerra con il Libano e hanno chiesto al regime di Tel Aviv di porre fine all'escalation delle tensioni con Hezbollah e altri movimenti di Resistenza, poiché, in caso di guerra, città come Tel Aviv e Haifa, all'interno dei territori palestinesi occupati, potrebbero affrontare una grandinata di proiettili.

Sulla stessa linea, un rapporto preparato dall'esperto israeliano in affari militari Eli Bar-On, ha ricordtao che il "massiccio arsenale" di Hezbollah è composto da "170.000 tra razzi e missili", avvertendo che il movimento libanese "può lanciare fino a 4.000 missili al giorno". 

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

L'agenda Draghi-Meloni di Giorgio Cremaschi L'agenda Draghi-Meloni

L'agenda Draghi-Meloni

Combattere l'imperialismo significa nominarlo (e smascherarlo)   di Bruno Guigue Combattere l'imperialismo significa nominarlo (e smascherarlo)

Combattere l'imperialismo significa nominarlo (e smascherarlo)

28 OTTOBRE 2022: APPELLO PER UN SECOLO ANTIFASCISTA di Alberto Fazolo 28 OTTOBRE 2022: APPELLO PER UN SECOLO ANTIFASCISTA

28 OTTOBRE 2022: APPELLO PER UN SECOLO ANTIFASCISTA

Gas a questi prezzi. "L'euro non ha più senso" di Antonio Di Siena Gas a questi prezzi. "L'euro non ha più senso"

Gas a questi prezzi. "L'euro non ha più senso"

Il sabotaggio Usa dei Nord Stream e la guerra per l'Artico di Gilberto Trombetta Il sabotaggio Usa dei Nord Stream e la guerra per l'Artico

Il sabotaggio Usa dei Nord Stream e la guerra per l'Artico

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona di Thomas Fazi Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Draghi o non Draghi, resta la gabbia dell'eurozona

Digitalizzazione? Gli economisti e la "variabile" energia di Giuseppe Masala Digitalizzazione? Gli economisti e la "variabile" energia

Digitalizzazione? Gli economisti e la "variabile" energia

Gorbachev: ritorno alla terra di Daniele Lanza Gorbachev: ritorno alla terra

Gorbachev: ritorno alla terra

I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube di  Leo Essen I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube

I 25 anni di Google e il potere "ipnotico" di YouTube

Donbass: la sinistra europea che copre l'imperialismo di Paolo Pioppi Donbass: la sinistra europea che copre l'imperialismo

Donbass: la sinistra europea che copre l'imperialismo

Populismo terminale. La dispersione della sinistra e della destra di Damiano Mazzotti Populismo terminale. La dispersione della sinistra e della destra

Populismo terminale. La dispersione della sinistra e della destra