Civili colpiti a Donetsk: la Russia denuncia il silenzio delle organizzazioni internazionali

Civili colpiti a Donetsk: la Russia denuncia il silenzio delle organizzazioni internazionali

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

Il Ministero degli Affari Esteri russo ha accusato le organizzazioni internazionali di approvazione tacita riguardo all'attacco di Kiev contro i civili a Donetsk, capitale della Repubblica Popolare di Donetsk, in cui sono morte almeno 25 persone e 20 sono rimaste ferite. La Russia chiede una condanna forte da parte dei governi responsabili e delle istituzioni internazionali, sostenendo che il silenzio sarebbe interpretato come approvazione, incoraggiando i neonazisti ucraini: "La Russia invita tutti i governi responsabili e le strutture internazionali competenti a condannare con forza questo brutale attacco terroristico. Il loro silenzio significherà una tacita approvazione dell'uccisione di civili e incoraggerà i neonazisti ucraini a commettere atrocità ancora più sanguinose", si legge in un comunicato.

Secondo la Russia, le armi utilizzate nell'attacco sono fornite dall'Occidente, implicando la sua complicità nei crimini del presidente ucraino Zelensky. Il Ministero degli Affari Esteri russo condanna l'attacco come un barbaro atto di terrorismo e afferma che i responsabili saranno puniti, sottolineando la mancanza di volontà politica di Kiev per risolvere il conflitto diplomaticamente. La Russia accusa anche l'Occidente di spingere il regime di Kiev a compiere azioni sempre più audaci nel desiderio di infliggere una "sconfitta strategica" alla Russia.

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Potrebbe anche interessarti

Quando Mario Monti parla di "sacrifici".... di Fabrizio Verde Quando Mario Monti parla di "sacrifici"....

Quando Mario Monti parla di "sacrifici"....

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington? di Giacomo Gabellini Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington?

Armi ad Israele: a che gioco sta giocando Washington?

"Il Giornale": il cane da guardia "di destra" dell'atlantismo di Marinella Mondaini "Il Giornale": il cane da guardia "di destra" dell'atlantismo

"Il Giornale": il cane da guardia "di destra" dell'atlantismo

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia di Alberto Fazolo Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

Ucraina. Il vero motivo di rottura tra Italia e Francia

La violenza del capitale di Giuseppe Giannini La violenza del capitale

La violenza del capitale

Toti e quei reati "a fin di bene" di Antonio Di Siena Toti e quei reati "a fin di bene"

Toti e quei reati "a fin di bene"

Il Piano Mattei (o di quelli che lo hanno ucciso?) di Gilberto Trombetta Il Piano Mattei (o di quelli che lo hanno ucciso?)

Il Piano Mattei (o di quelli che lo hanno ucciso?)

Gli ultimi dati del commercio estero cinese di Pasquale Cicalese Gli ultimi dati del commercio estero cinese

Gli ultimi dati del commercio estero cinese

SVENTATO COLPO DI STATO IN CONGO di Andrea Puccio SVENTATO COLPO DI STATO IN CONGO

SVENTATO COLPO DI STATO IN CONGO

La foglia di Fico di  Leo Essen La foglia di Fico

La foglia di Fico

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

La Siberia al centro di nuovi equilibri geopolitici? di Paolo Arigotti La Siberia al centro di nuovi equilibri geopolitici?

La Siberia al centro di nuovi equilibri geopolitici?

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti