"Attuare la Costituzione" sull'autonomia differenziata

"Attuare la Costituzione" sull'autonomia differenziata

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

COMUNICATO STAMPA DELL'ASSOCIAZIONE “ATTUARE LA COSTITUZIONE” SULL'ATTUAZIONE DELLE AUTONOMIE DIFFERENZIATE

Questa associazione, che persegue l’attuazione dei principi e dei diritti fondamentali della Costituzione, ha il dovere di chiarire gli elementi in base ai quali è necessario opporsi alla proposta, ora in bozza, di legge Calderoli sull’attuazione delle autonomie differenziate. 

Questa bozza frantuma l’unità economica e giuridica del Paese e la stessa sovranità dello Stato Comunità, poiché elimina l’obbligo, affermato da una ventennale e costante giurisprudenza della Corte Costituzionale, del rispetto degli interessi nazionali e delle altre Regioni, vanificando, a tali fini, il dovere giuridico delle Regioni stesse di conformarsi, nell’esercizio della loro potestà legislativa concorrente, ai principi fondamentali dettati dalle Leggi dello Stato.
La bozza peraltro pone le Regioni in una situazione di concorrenza, escludendo la possibilità del perseguimento dell’interesse generale di tutti i cittadini e aggrava il divario socio-economico già esistente nel Paese penalizzando comunità e cittadini di aree già svantaggiate. Essa prevede inoltre che l’attuazione delle autonomie differenziate, di cui all’art. 116 Cost., avvenga con una “intesa” di carattere amministrativo tra Ministri e Regioni, raggiunta a seguito di una apposita “negoziazione” e trasfusa in un disegno di legge, che “è immediatamente trasmesso alle Camere ai fini della mera approvazione”, senza alcuna discussione da parte delle stesse, cioè dei rappresentanti del popolo.

L’Associazione, pur restando dell’avviso che l’intero articolo 116 Cost. vìola i principi fondamentali della Costituzione, riservandosi per tale motivo altre azioni tese ad abrogarlo, ritiene necessario che la deprecabile attuazione delle autonomie differenziate avvenga, quantomeno, non con un accordo e una intesa del Governo con le Regioni, ma con una legge dello Stato da porre a votazione dei membri del Parlamento, e da sottoporre a referendum costituzionale secondo i termini e le procedure di cui all’art. 138 Cost., fatto salvo il ricorso al referendum abrogativo di cui all’art. 75 Cost.

Per questo motivo sostiene le ragioni del disegno di legge costituzionale, denominato “modifica dell’articolo 116 comma 3 della Costituzione, e dell’art. 117, commi 1, 2 e 3, con l’introduzione di una clausola di supremazia della legge statale, e lo spostamento di alcune materie di potestà legislativa concorrente alla potestà legislativa esclusiva dello Stato”, già depositato in Corte di Cassazione, e per il quale
è in corso la raccolte di firme dei cittadini.

Il Presidente
Prof. Paolo Maddalena

 
 

Paolo Maddalena

Paolo Maddalena

Giurista e magistrato, è vicepresidente emerito della Corte costituzionale e autore di importanti studi e sentenze sulla tutela dell'ambiente

Genova, manifestazione contro le politiche belliciste della NATO di Leonardo Sinigaglia Genova, manifestazione contro le politiche belliciste della NATO

Genova, manifestazione contro le politiche belliciste della NATO

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA" LAD EDIZIONI 3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula di Geraldina Colotti Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula

Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Brecht e il Festival di Sanremo di Francesco Erspamer  Brecht e il Festival di Sanremo

Brecht e il Festival di Sanremo

Saras in mani stranieri e non è una notizia? di Paolo Desogus Saras in mani stranieri e non è una notizia?

Saras in mani stranieri e non è una notizia?

Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia di Giorgio Cremaschi Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia

Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia

La bufala dell'"accordo" sul fentanyl e le nuove guerre dell'oppio di Francesco Santoianni La bufala dell'"accordo" sul fentanyl e le nuove guerre dell'oppio

La bufala dell'"accordo" sul fentanyl e le nuove guerre dell'oppio

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

La mozione PD e il macabro teatrino di colonia Italia di Alberto Fazolo La mozione PD e il macabro teatrino di colonia Italia

La mozione PD e il macabro teatrino di colonia Italia

Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni) di Giuseppe Giannini Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni)

Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni)

Autonomia differenziata e falsa sinistra di Antonio Di Siena Autonomia differenziata e falsa sinistra

Autonomia differenziata e falsa sinistra

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE di Gilberto Trombetta L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ di Michelangelo Severgnini SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ

SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ

Stellantis. Cosa cambia dopo l'accordo con la cinese Leapmotor di Pasquale Cicalese Stellantis. Cosa cambia dopo l'accordo con la cinese Leapmotor

Stellantis. Cosa cambia dopo l'accordo con la cinese Leapmotor

A Monaco si è deciso la rottura della NATO che conoscevamo di Giuseppe Masala A Monaco si è deciso la rottura della NATO che conoscevamo

A Monaco si è deciso la rottura della NATO che conoscevamo

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

OCSE, in Italia salari bassi e troppe ore lavorative di Michele Blanco OCSE, in Italia salari bassi e troppe ore lavorative

OCSE, in Italia salari bassi e troppe ore lavorative

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti