2 maggio, strage di Odessa e la vergognosa censura dei media "liberal"

2 maggio, strage di Odessa e la vergognosa censura dei media "liberal"

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 


Nessun articolo sui maggiori giornali italiani come la repubblica o la stampa.

Un avvenimento da censurare perché sarebbero costretti a scrivere che i nazisti in Ucraina hanno compiuto una strage spaventosa, ma si vuole negare che in Ucraina c'è il nazismo.

In nome della "libertà di stampa" - non scrivono nulla, in cambio danno in pasto agli italiani notizie false sui "crimini dei russi", riportando anche le menzogne della "Novaja Gazeta Europa" sul "terrore di Putin". 

Invece di terrificante è proprio l'epoca della post-verità che viviamo.

Odessa è stata la prima prova del terrorismo di Stato ucraino. E ovviamente nessun colpevole.

Tuttora nessun politico europeo che chieda conto al governo ucraino di questa immage tragedia.

Marinella Mondaini

Marinella Mondaini

Scrittrice, giornalista, traduttrice. Vive e lavora a Mosca

Referendum, "non ho votato ma non ho nulla da esultare" di Paolo Desogus Referendum, "non ho votato ma non ho nulla da esultare"

Referendum, "non ho votato ma non ho nulla da esultare"

La Nato va ufficialmente alla terza guerra mondiale di Giorgio Cremaschi La Nato va ufficialmente alla terza guerra mondiale

La Nato va ufficialmente alla terza guerra mondiale

Il Liquidatore entra nella fase finale di Savino Balzano Il Liquidatore entra nella fase finale

Il Liquidatore entra nella fase finale

Sulla Denazificazione dell'Ucraina di Daniele Lanza Sulla Denazificazione dell'Ucraina

Sulla Denazificazione dell'Ucraina

“Ucraina. Il mondo al bivio” . Di Giacomo Gabellini di Damiano Mazzotti “Ucraina. Il mondo al bivio” . Di Giacomo Gabellini

“Ucraina. Il mondo al bivio” . Di Giacomo Gabellini

Scuola pubblica di Bari: iPAD Apple o te ne vai  di Antonio Di Siena Scuola pubblica di Bari: iPAD Apple o te ne vai

Scuola pubblica di Bari: iPAD Apple o te ne vai

L'inflazione come strumento della lotta di classe di Gilberto Trombetta L'inflazione come strumento della lotta di classe

L'inflazione come strumento della lotta di classe

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti