Mosca: "La frammentazione dell'economia mondiale è ora irreversibile"

Mosca: "La frammentazione dell'economia mondiale è ora irreversibile"

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

L'uso del dollaro come arma da parte dell'Occidente rende inevitabile la frammentazione dell'economia mondiale. Lo ha dichiarato a Sputnik Aleksei Mozhin, direttore esecutivo per la Russia presso il Fondo monetario internazionale (FMI).

"L'uso palese da parte dell'Occidente come arma del commercio internazionale, della finanza, così come del dollaro e dell'euro stesso, rende la frammentazione dell'economia mondiale non solo inevitabile, ma anche irreversibile", ha avvertito Mozhin.

Ha sottolineato che i rappresentanti occidentali presso l'FMI stanno cercando di evitare questo problema e che la leadership dell'organizzazione internazionale non può ignorare la pressione che i partecipanti occidentali stanno esercitando su di essa. Come esempio della frammentazione dell'economia mondiale Mozhin ha citato le conseguenze delle sanzioni occidentali introdotte contro la Russia.

"Abbiamo imparato questa lezione, non permetteremo mai più a noi stessi di essere così dipendenti dalle importazioni, almeno nei settori strategici dell'economia", ha ricordato Mozhin a Sputnik, aggiungendo che il mondo intero è ora consapevole che la globalizzazione sta costringendo tutti i paesi a seguire la via della specializzazione a scapito della diversificazione economica e che il processo di deglobalizzazione continui.

Aleksei Mozhin ha anche affermato che gli Stati Uniti hanno creato una situazione in cui i paesi di tutto il mondo sono alla ricerca di alternative al dollaro USA.

"Gli stessi americani hanno creato una situazione in cui la ricerca di alternative al dollaro è inevitabilmente iniziata. E ora vediamo come sta accadendo", ha spiegato Mozhin.

Il rappresentante russo ha sottolineato che altre valute nazionali sono sempre più utilizzate in tutto il mondo, in primis lo yuan cinese.

"Vediamo che iraniani, brasiliani e sauditi stanno già passando al commercio in yuan non solo con la Cina, ma anche con paesi terzi", ha concluso Mozhin.

 

Lula e la causa palestinese di Fabrizio Verde Lula e la causa palestinese

Lula e la causa palestinese

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA" LAD EDIZIONI 3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

3 LIBRI PER "CAPIRE LA PALESTINA"

Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula di Geraldina Colotti Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula

Gaza. L'America Latina progressista si stringe intorno a Lula

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi di Giovanna Nigi "11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

"11 BERSAGLI" di Giovanna Nigi

Brecht e il Festival di Sanremo di Francesco Erspamer  Brecht e il Festival di Sanremo

Brecht e il Festival di Sanremo

Saras in mani stranieri e non è una notizia? di Paolo Desogus Saras in mani stranieri e non è una notizia?

Saras in mani stranieri e non è una notizia?

Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia di Giorgio Cremaschi Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia

Unrwa, una vergogna (storica) per l'Italia

La bufala dell'"accordo" sul fentanyl e le nuove guerre dell'oppio di Francesco Santoianni La bufala dell'"accordo" sul fentanyl e le nuove guerre dell'oppio

La bufala dell'"accordo" sul fentanyl e le nuove guerre dell'oppio

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri di Savino Balzano L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

L'austerità di Bruxelles e la repressione come spettri

La mozione PD e il macabro teatrino di colonia Italia di Alberto Fazolo La mozione PD e il macabro teatrino di colonia Italia

La mozione PD e il macabro teatrino di colonia Italia

Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni) di Giuseppe Giannini Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni)

Una democrazia dell'apparenza (la violenza delle istituzioni)

Autonomia differenziata e falsa sinistra di Antonio Di Siena Autonomia differenziata e falsa sinistra

Autonomia differenziata e falsa sinistra

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE di Gilberto Trombetta L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

L'INDUSTRIA AUTOMOBILISTICA E L'INTERESSE NAZIONALE

SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ di Michelangelo Severgnini SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ

SHUGALEY NO, IL TESTIMONE SÌ

Meloni al contrattacco di Pasquale Cicalese Meloni al contrattacco

Meloni al contrattacco

La rete di ingerenza creata dagli Stati Uniti contro Cuba di Andrea Puccio La rete di ingerenza creata dagli Stati Uniti contro Cuba

La rete di ingerenza creata dagli Stati Uniti contro Cuba

Le manovre USA per screditare le Forze Armate Rivoluzionarie di Cuba di Hernando Calvo Ospina Le manovre USA per screditare le Forze Armate Rivoluzionarie di Cuba

Le manovre USA per screditare le Forze Armate Rivoluzionarie di Cuba

Lenin fuori dalla retorica di Paolo Pioppi Lenin fuori dalla retorica

Lenin fuori dalla retorica

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti