Sei povero e devi prostituirti per pagare gli studi? L'università di Leicester ti supporta (perché inclusiva)

 Sei povero e devi prostituirti per pagare gli studi? L'università di Leicester ti supporta (perché inclusiva)

I nostri articoli saranno gratuiti per sempre. Il tuo contributo fa la differenza: preserva la libera informazione. L'ANTIDIPLOMATICO SEI ANCHE TU!

 

E' diventato virale questo disgustoso invito dell'Università della città inglese di Leicester che da oggi in poi conosceremo non solo per il miracolo della squadra di calcio portata da Claudio Ranieri a vincere un'insperata Premier League.

Il diritto allo studio non è più tale, se vuoi studiare, avere libri e alloggio universitario devi prostituirti.

 

Le polemiche sono state molte e differenti sul tema, si è parlato di attacco ai diritti delle donne. Lo è, ma la questione è diversa e più semplice di quanto si creda.

Senza fare tanti giri di parole, questa università è posta in un sistema economico che ti invita a prostituirti, venderti su tutto. Venditi, prostituisciti per trovare lavoro, per essere un consumatore, per far parte di questa società.

Questa società è fondata sul profitto e se vuoi raccogliere le briciole di coloro che li accumulano devi prostituirti fino dagli studi.

L'università di Leicester è stata esplicita. Poteva mai dirvi siamo in un sistema capitalista e dovete vendere il vostro corpo per sopravvivere? Questo sistema in un modo o nell'altro vuole lucrare su di te, sui tuoi diritti, mercificando il tuo corpo, che è l'unica cosa che hai, per ottenerli.

Ecco, quindi, che tutta questa brutta faccenda, non è altro che una questione di classe.

Tutto questo perché il capitalismo crea il superfluo, quando si dovrebbe avere come minimo il necessario

La Redazione de l'AntiDiplomatico

La Redazione de l'AntiDiplomatico

L'AntiDiplomatico è una testata registrata in data 08/09/2015 presso il Tribunale civile di Roma al n° 162/2015 del registro di stampa. Per ogni informazione, richiesta, consiglio e critica: info@lantidiplomatico.it

Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi? di Francesco Erspamer  Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi?

Dove sono ora quei 12 milioni di italiani che votarono per Renzi?

Sciopero generale, Cremaschi: "Meglio tardi che mai, ma non basta" di Giorgio Cremaschi Sciopero generale, Cremaschi: "Meglio tardi che mai, ma non basta"

Sciopero generale, Cremaschi: "Meglio tardi che mai, ma non basta"

Biden e l'idea fantastica di un "vertice delle democrazie"   di Bruno Guigue Biden e l'idea fantastica di un "vertice delle democrazie"

Biden e l'idea fantastica di un "vertice delle democrazie"

Quando Prodi cerca le cause dell'inflazione... di Pasquale Cicalese Quando Prodi cerca le cause dell'inflazione...

Quando Prodi cerca le cause dell'inflazione...

“L’Urlo” di Severgnini è forte, ascoltiamolo! di Roberto Cursi “L’Urlo” di Severgnini è forte, ascoltiamolo!

“L’Urlo” di Severgnini è forte, ascoltiamolo!

Registrati alla nostra newsletter

Iscriviti alla newsletter per ricevere tutti i nostri aggiornamenti